Atm Messina apre i cancelli ad altri 6 bus. Obiettivo: una flotta di 104 mezzi - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Atm Messina apre i cancelli ad altri 6 bus. Obiettivo: una flotta di 104 mezzi

Francesca Stornante

Atm Messina apre i cancelli ad altri 6 bus. Obiettivo: una flotta di 104 mezzi

mercoledì 07 Ottobre 2020 - 16:35

In totale si tratta di 17 bus usati di varie dimensioni acquistati in Germania per poco più di 1,5 milioni di euro

I primi sei erano arrivati lo scorso 22 settembre. Oggi ancora altri sei. Sono i nuovi bus che l’Atm di Messina ha comprato recentemente per potenziare il parco mezzi dell’azienda trasporti. In tutto 17 autobus da mettere in strada per il trasporto pubblico locale messinese. Un investimento che la nuova spa ha deciso di fare non appena l’azienda ha iniziato a muovere i primi passi. 17 bus usati ma euro 5 e in ottime condizioni acquistati in Germania mettendo sul piatto poco più di 1,5 milioni di euro.

Oggi nel piazzale di via La Farina hanno fatto il loro debutto i nuovi arrivati. I mezzi sono pronti ad essere messi in circolazione e ad ospitare a bordo i passeggeri. La fornitura tedesca adesso è ormai quasi al completo.

Molto soddisfatto il presidente Giuseppe Campagna: «Come promesso quando abbiamo costituito la nuova Azienda Trasporti, nata lo scorso primo giugno, stiamo potenziando la flotta per poter garantire un servizio di mobilità all’interno della città di Messina sempre più affidabile ed efficiente. Anche il piano di esercizio invernale sta dando riscontri più che postivi ed il sistema a pettine è riuscito a rafforzare i collegamenti con i villaggi, agevolando gli spostamenti dei cittadini che vivono lontano dal centro».    

Non finirà qui, perché nei prossimi mesi si aggiungeranno anche i 14 autobus previsti nel bando “Agenda Urbana” e a quel punto l’Atm Spa avrà a disposizione 104 bus.  

Nuove assunzioni in vista

E quando si parla di bus da mettere in strada, inevitabilmente si deve parlare anche di autisti. Perché sia nella vecchia che nella nuova Atm, proprio la carenza di autisti ha rappresentato sempre una grave piaga per l’azienda. La nuova Atm ha già assunto i primi 67 nuovi autisti con contratto di apprendistato, adesso sembra essere in dirittura d’arrivo anche il secondo bando che non avrà alcun limite di età, come quello precedente, e che porterà un’iniezione importante di ulteriori autisti.

Per Campagna si tratta di un tassello fondamentale per il definitivo salto di qualità del sistema di trasporto pubblico locale: «Stiamo definendo  gli ultimi dettagli e poi avvieremo la procedura pubblica per la selezione dei nuovi operatori di esercizio. Il nostro obiettivo è far sì che sempre più persone si affidino al trasporto pubblico e lascino le loro auto a casa, contribuendo così a decongestionare il traffico e ad abbassare i livelli di inquinamento. Ci impegneremo con tutte le nostre forze per fare del trasporto pubblico locale un vero fiore all’occhiello della città, guardando- come abbiamo fatto sino ad oggi – sia al servizio sia ai conti dell’azienda».  

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x