Barca a vela si arena a Giardini Naxos, soccorso e diffidato diportista francese - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Barca a vela si arena a Giardini Naxos, soccorso e diffidato diportista francese

Carmelo Caspanello

Barca a vela si arena a Giardini Naxos, soccorso e diffidato diportista francese

giovedì 26 Marzo 2020 - 18:34
Barca a vela si arena a Giardini Naxos, soccorso e diffidato diportista francese

Il proprietario 60enne è stato trasportato all’ospedale S. Vincenzo di Taormina. Sta bene

GIARDINI NAXOS – Una unità a vela proveniente dalla Tunisia si è arenata a Giardini Naxos, nello specchio di mare antistante il ristorante “La Cambusa”, a causa delle avverse condizioni meteo. Il diportista, un 60enne di nazionalità francese, che si trovava a bordo, è stato soccorso e allo stesso tempo diffidato questa mattina dal comandante dell’Ufficio locale marittimo di Giardini, primo maresciallo Roberto Arizzi.

Al proprietario è stato intimato di rimuovere il natante (tipo Sloop denominata Diogene) e di mettere in atto immediatamente misure finalizzate a prevenire ogni eventuale inquinamento marino. L’ordinanza è stata firmata dal comandante della Capitaneria di Porto di Messina Gianfranco Rebuffat. Nell’area circostante l’unità da diporto, è vietata la navigazione, il transito e ogni altra attività per un raggio di 50 metri dal punto di spiaggiamento (all’altezza della spiaggia di località Scaro).

Il diportista è stato trasportato all’ospedale S. Vincenzo di Taormina per accertamenti. Le sue condizioni di salute non destano preoccupazione.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Ma non si può fare neanche un ammaraggio di fortuna?????

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007