Beta2, chiesta condanna a 2 anni per l'architetto Parlato del Comune - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Beta2, chiesta condanna a 2 anni per l’architetto Parlato del Comune

Alessandra Serio

Beta2, chiesta condanna a 2 anni per l’architetto Parlato del Comune

martedì 16 Aprile 2019 - 16:48
Beta2, chiesta condanna a 2 anni per l’architetto Parlato del Comune

Chieste pesanti condanne anche per i fratelli Lipari e gli stessi Romeo, coinvolti nel business della distribuzione dei farmaci

La Procura vuole ottenere le condanne anche per i fratelli Lipari e di Maurizio Romeo anche al secondo processo sulla cellula mafiosa dei Santapaola a Messina. Il processo per le 8 persone coinvolte nell’operazione Beta2 che hanno chiesto l’abbreviato è ad una svolta. Dopo le richieste di condanna

formulate dalla Procura alla scorsa udienza, oggi la parola è andata ai difensori, gli avvocati Nino Cacia, Roberto Materia, Luigi Gangemi, NinoDe Francesco e Colosi, mentre il prossimo 20 maggio il GUP Marino ascolterà gli altri difensori rimanenti, poi deciderà il proprio verdetto.

La Procura aveva chiesto condanne per tutti: 10 anni per i fratelli Antonino e Salvatore Lipari, 12 anni per Maurizio Romeo, 10 anni per Giuseppe La Scala, 2 anni per l’architetto Salvatore Parlato, 2 anni per Vincenzo Romeo e Nunzio Laganà. Chiesta la condanna, ad 8 mesi, per il pentito Biagio Grasso.

Il blitz denominato Beta2, del Ros dei carabinieri, è scattato ad ottobre scorso, poco dopo la sentenza di condanna per i Lipari alla fine del processo scaturito dalla prima tranche dell’inchiesta.

Il secondo arresto è arrivato dopo le dichiarazioni di Grasso che ha confermato le pesanti accuse di collusione dei Lipari negli affari dei Romeo, e il coinvolgimento dell’architetto Parlato, in servizio al Comune di Messina, su alcuni affari edilizi dei Romeo e di Grasso.

Leggi qui: i dettagli delle accuse ai Lipari

Il coinvolgimento dell’architetto Parlato

Tag:

Insieme per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione. Ci siamo guadagnati la vostra fiducia lavorando con impegno. Abbiamo fatto qualche errore,ovviamente, ma non abbiamo mai derogato al nostro intento di libertà. Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, maggiori contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria. E‘ un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007