Bianco - Reggio Calabria, detenevano 8 fucili, 8 pistole e munizioni | FOTO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Bianco – Reggio Calabria, detenevano 8 fucili, 8 pistole e munizioni | FOTO

Simone Pizzi

Bianco – Reggio Calabria, detenevano 8 fucili, 8 pistole e munizioni | FOTO

sabato 22 Febbraio 2020 - 09:43
Bianco – Reggio Calabria, detenevano 8 fucili, 8 pistole e munizioni | FOTO

Focus Ndrangheta a Bianco due soggetti sono stati arrestati per detenzione abusiva di armi, ricettazione e detenzione di armi clandestine: detenevano 8 fucili, 8 pistole e munizionamento di vario calibro

Bianco – Reggio Calabria, 22 febbraio – I controlli esperiti nell’ambito del Piano di azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta conducono ad importanti quotidiani risultati nella lotta al crimine, in ogni sua espressione.
Nel corso di un servizio straordinario svolto nel Comune di Bianco, il personale del Commissariato P.S. di Bovalino e della Squadra Mobile della Questura di Reggio Calabria, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine Calabria di Siderno e del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica di Reggio Calabria, ha effettuato numerose perquisizioni nella frazione Pardesca e, nell’ambito di tale servizio, all’interno di un casolare, sono state rinvenute numerose e potenti armi clandestine lunghe e corte, e munizionamento di vario calibro.
In particolare, durante le operazioni di ricerca, svolte anche con l’ausilio di un sofisticato metal detector, si è reso necessario procedere all’abbattimento di una porzione di muro perimetrale dell’immobile, rivelando così una nicchia costruita ad arte, ove sono state trovate 16 armi da fuoco, quasi tutte con matricola abrasa, diverse munizioni, un caricatore ed una canna di pistola.
L’immediata ed articolata attività di indagine ha permesso di individuare gli effettivi detentori delle armi: P.R. cl. 57 e f. G. cl. 88, entrambi incensurati, sono stati tratti in arresto e condotti presso la Casa Circondariale di Locri, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dinanzi alla quale dovranno rispondere dei reati di detenzione illegale di armi clandestine e munizioni, nonché di ricettazione.
Le armi e le munizioni recuperate sono state repertate dal personale della Polizia Scientifica, poste sotto sequestro e messe a disposizione della procedente Autorità Giudiziaria.


Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007