Lidi, bar e ambulanti: controlli a tappeto della Municipale nella zona nord - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Lidi, bar e ambulanti: controlli a tappeto della Municipale nella zona nord

Lidi, bar e ambulanti: controlli a tappeto della Municipale nella zona nord

lunedì 21 Agosto 2017 - 11:46
Lidi, bar e ambulanti: controlli a tappeto della Municipale nella zona nord

La Polizia Municipale ha effettuato una serie di controlli sul territorio della zona nord per verificare la regolarità di licenze e autorizzazioni dei lidi, attività e commercianti ambulanti.

Controlli a tappeto nella zona nord da parte della Polizia Municipale. Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio, finalizzata alla verifica dell’osservanza della normativa vigente e alla repressione delle irregolarità, secondo quanto concordato dal vicesindaco e assessore con delega alla Polizia Municipale, Gaetano Cacciola, e dall’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Signorino, con il comandante del Corpo, Calogero Ferlisi, il personale della Sezione Polizia Annonaria del Corpo di polizia Municipale, ha effettuato nel mese di agosto accertamenti nei lidi, esercizi pubblici e venditori ambulanti della zona nord della città. Sono stati controllati venti lidi, vari locali balneari ed esercizi pubblici, per verificarne, anche su segnalazione dei cittadini, la regolarità. Tra le attività ispezionate tre sono risultate in regola con i dettami normativi, su altre tre sono in corso ulteriori accertamenti amministrativi e sono state, inoltre, verificate due ottemperanze a ordinanze di sospensione attività. Durante i controlli di Polizia Amministrativa sono state accertate due violazioni all’ordinanza sindacale 181/2017 (attività musicale oltre l’orario consentito); 11 violazioni amministrative del TULPS, della normativa sul commercio su aree pubbliche, del Codice della Strada (svolgimento di serate danzanti senza autorizzazione, occupazione abusiva di aree demaniali, emissioni sonore superiori al differenziale previsto, assenza di titoli autorizzativi ecc.); due violazioni penali, dell’art. 681 C.P. e art. 80 TULPS (attività di intrattenimento senza la prescritta certificazione di idoneità dei locali) e dell’art. 650 del C.P. per disturbo della quiete pubblica. Sono stati infine eseguiti sopralluoghi in attività commerciali ambulanti antistanti località balneari (Torre Faro e via Consolare Pompea) per la verifica delle prescrizioni imposte da leggi e regolamenti che hanno portato ad elevare cinque sanzioni contravvenzionali per un totale di 2232 euro.

Tag:

Un commento

  1. TANTE VIOLAZIONE PER SOLI € 2232?

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x