Bisconte, un villaggio abbandonato a pochi passi dal centro - Tempostretto

Bisconte, un villaggio abbandonato a pochi passi dal centro

Carmelo Caspanello

Bisconte, un villaggio abbandonato a pochi passi dal centro

giovedì 23 Maggio 2019 - 07:15
Bisconte, un villaggio abbandonato a pochi passi dal centro

Anche prendere il bus è un rischio. Le proposte del vicepresidente di Circoscrizione al presidente dell'Atm durante un sopralluogo

MESSINA – La strada che conduce alla fermata del bus è una sorta di Via Crucis. L’emblema di un più ampio disagio di un quartiere impregnato tra l’altro dall’acre odore dell’immondizia bruciata. Prendere il pullman, laddove sorge attualmente la fermata, è un rischio quotidiano. Benvenuti a Bisconte, un villaggio abbandonato, a pochi passi dal centro della città.

“È una vergogna, nel 2019 – sbotta Alessandro Geraci, vicepresidente della III Circoscrizione – vedere ancora cittadini dover attraversare quella zona a piedi per raggiungere la fermata più vicina o le poche attività commerciali rimaste aperte, in mezzo al degrado. Un’area – prosegue – spesso avvolta dai fumi tossici dei roghi appiccati ai rifiuti  e senza alcuna sicurezza stradale”. Siamo nella parte alta della Via Caltanissetta. In questi luoghi Geraci si è recato con il presidente dell’Atm, Giuseppe Campagna, per un sopralluogo.

Insieme hanno preso visione della delicata situazione in cui versa il villaggio, focalizzando l’attenzione sulle possibili soluzioni da adottare per eliminare i rischi che corrono i pedoni.

Il villaggio, che rientra in ambito di risanamento, nel 2005 è stato oggetto di un parziale sbaraccamento nella parte superiore che da allora è diventata una discarica di materiale pericoloso a cielo aperto. L’intera area di cui si parla è stata posta sotto sequestro.

“In attesa di un prossimo confronto con il vicesindaco Salvatore Mondello, con delega al risanamento, in cui proveremo ad affrontare diverse questioni relative al villaggio – evidenzia Geraci – ho chiesto al presidente dell’Atm Campagna, che ringrazio per la disponibilità, un sopralluogo per rendersi conto personalmente e da vicino del problema.

Ho chiesto innanzitutto di aumentare la frequenza della linea 15 – prosegue Geraci – che collega Catarratti e Bisconte con il centro cittadino ed ho suggerito di operare una piccola variante che permetta ai residenti del villaggio di non dovere attraversare più a piedi quell’area abbandonata per recarsi alla fermata Atm. permettendogli di riprendere il bus nella piazza antistante la chiesa, come avveniva molti anni fa, in attesa di una vera bonifica dell’intera zona”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007