Colpo Messina, arriva Rea. Ora occhio agli svincolati, in pole Maiorano - Tempostretto

Colpo Messina, arriva Rea. Ora occhio agli svincolati, in pole Maiorano

Marco Ipsale

Colpo Messina, arriva Rea. Ora occhio agli svincolati, in pole Maiorano

mercoledì 31 Agosto 2016 - 22:48

Il difensore torna in giallorosso a distanza di otto anni dalle due stagioni disputate in serie A e serie B. Saluta Baldassin, in pole per sostituirlo c'è Maiorano. In prova l'attaccante Rajcomar. Tanti movimenti nel settore under

Un colpo in extremis, a pochissimi minuti dalle 23, termine ultimo per il calciomercato. Il Messina si è assicurato le prestazioni del 34enne difensore Angelo Rea, già in giallorosso dal 2006 al 2008, una stagione in serie A e una in serie B, entrambe con 23 presenze. Quella tra i peloritani è stata l'unica sua stagione nel massimo campionato, poi due stagioni in serie C1, a inizio carriera nel Cesena, con 35 presenze complessive, e ben 12 stagioni in B, compresa quella di Messina, con un totale di 243 presenze nel torneo cadetto.

Se il Messina si è rafforzato in difesa, si è però indebolito a centrocampo con la partenza di Luca Baldassin, destinazione Lupa Roma. Il giocatore, dopo il bell'esordio di domenica scorsa, è stato rigirato al Chievo, proprietario del cartellino, esclusivamente per ragioni economiche, visto che nel contratto erano state inserite clausole non convenienti sul premio di valorizzazione. Per sostituirlo, c'è in pole un altro ex del Messina, Stefano Maiorano, che dopo due stagioni alla Juve Stabia è svincolato e dunque ancora tesserabile. Via anche il portiere Matteo Brunelli, anche lui di proprietà del Chievo, per lo stesso motivo di Baldassin.

Non è ancora arrivata neppure la punta richiesta da Marra, come alternativa a Pozzebon. In prova c'è il 31enne caraibico olandese Prince Rajcomar, che ha giocato per otto stagioni nel campionato olandese, per tre in quello islandese, altrettante in quello ungherese e, nelle ultime stagioni, prima in Thailandia e dopo in Romania, nel Timisoara.

Poi una lunga serie di movimenti nel settore degli under. Sebastiano Longo va in prestito all'Igea Virtus, Amilcare Fiumara alla Nocerina, entrambi in serie D. Sono arrivati, invece, il difensore Luca Bruno (dal Crotone, classe '96, l'anno scorso la prima stagione tra i pro a L'Aquila, con tre presenze), il centrocampista Armando Topo (classe '97, anche per lui lo scorso anno per la prima volta un paio di presenze in Lega Pro).

Rea, Bruno e Topo potranno scegliere i numeri di maglia rimasti liberi, il 15, il 18 e il 19. C'è anche il 22 ma, presumibilmente, andrà al terzo portiere, che sarà del settore giovanile.

Ecco l'attuale rosa del Messina:
PORTIERI: Berardi (’91), Russo (’92), terzo portiere
DIFENSORI: Bruno (’96), De Vito (’91), Ionut (’88), Maccarrone (’90), Marseglia (’96), Mileto (’95), Palumbo (’91), Rea (’82)
CENTROCAMPISTI: Akrapovic (’94), Bramati (’93), Capua (’92), Cristiano Ciccone (’96), Foresta (’95), Lazar (’91), Musacci (’87), Rafati (’94), Ricozzi (’97), Topo (’97)
ATTACCANTI: Nicola Ciccone (’96), Ferri (’95), Madonia (’83), Milinkovic (’94), Pozzebon (’88)

In totale 26 elementi, ai quali potrebbero aggiungersi Maiorano e Rajcomar, ma 5 di questi provengono dai settori giovanili e hanno collezionato solo qualche sparuta presenza in campionato. Nello specifico, Bruno ha 3 presenze in serie C, Rafati 1 in B, Cristiano Ciccone 6 in D, Ferri 7 in C, Ricozzi non ha ancora esordito. Altri giovani in arrivo sono l'attaccante Luca Crudo (classe '96, settore giovanile in Germania, poi l'anno scorso una presenza in serie D) e i trequartisti Ferdinando Maniscalchi (classe '98, dal settore giovanile del Palermo) e Felice Gaetano (classe '96, 13 presenze e 2 gol l'anno scorso al Taranto in serie D, l'esordio in Lega Pro quest'anno alla Lupa Roma, mezz'ora in campo domenica scorsa). In formazione tipo col 4-3-3, quindi, il Messina si schiererebbe con Russo (o Berardi); Mileto (o Ionut), Palumbo (Maccarrone), Rea (Bruno), De Vito (Marseglia); Musacci (Bramati), Capua (Maiorano?), Foresta (Lazar), Madonia (Nicola Ciccone, quando rientrerà dall'infortunio), Milinkovic (Ferri), Pozzebon (Rajcomar?).

Tag:

2 commenti

  1. Caro giornalista ….. Il Messina ha rinforzato la squadra anche un non competente lo capisce ….e anche senza maiorano ! Rileggiti la rosa che tu pubblichi altro che Baldassin e la punta di riserva ……. E le cordate bluff senza soldi

    0
    0
  2. Caro giornalista ….. Il Messina ha rinforzato la squadra anche un non competente lo capisce ….e anche senza maiorano ! Rileggiti la rosa che tu pubblichi altro che Baldassin e la punta di riserva ……. E le cordate bluff senza soldi

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007