Ripascimento a Capo d'Orlando, scontro tra Germanà e il Sindaco Ingrillì - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ripascimento a Capo d’Orlando, scontro tra Germanà e il Sindaco Ingrillì

Santi Cautela

Ripascimento a Capo d’Orlando, scontro tra Germanà e il Sindaco Ingrillì

lunedì 30 Aprile 2018 - 13:15
Ripascimento a Capo d’Orlando, scontro tra  Germanà e il Sindaco Ingrillì

L'allarme lanciato dal deputato di Forza Italia sul programma dei lavori all'avvio della stagione estiva: "tutelare anche le spiagge vicine" la risposta del Sindaco Ingrillì

"Nell’imminenza della stagione estiva ben vengano gli interventi tampone purchè questi non vengano realizzati a discapito delle spiagge vicine, come temo possa verificarsi nel caso di Capo d’Orlando."

Commenta così il deputato Nino Germanà di Forza Italia, l'intervento finanziario per il ripascimento delle spiagge tirreniche voluto dal governo Musumeci.

Germanà fa riferimento all’intervento di ripascimento della spiaggia ad ovest del porto turistico di Capo d’Orlando, il quale prevede infatti che le sabbie vengano prelevate da Bagnoli, là dove si sono accumulate, per essere quindi ricollocate nella spiaggia ad ovest del porto, del Faro e fino alla foce del torrente Zappulla, confinante con il vicino comune di Capri Leone.

"Questo tipo d’intervento – commenta Germanà – non è compatibile con il naturale movimento dei sedimenti di spiaggia lungo il litorale tirrenico e rischia di pregiudicare, se non danneggiare, i tratti di costa vicini, da Ponte Naso fino a Gioiosa Marea. Il naturale trasporto di sedimenti procede infatti da ovest verso est tant’è che in sede di Valutazione di Impatto Ambientale dei lavori di completamento del Porto di Capo d’Orlando, è stato prescritto il divieto di effettuare interventi di "back-passing" delle sabbie dagli accumuli di Bagnoli verso le spiagge ad ovest. Sono stati autorizzati solo ed esclusivamente trasporti di sabbie verso i litorali ad est del porto: S. Carrà, Ponte Naso, Brolo, Piraino, Gioiosa Marea."

Un intervento che rischia quindi, a detta del neo-deputato nazionale, di compromettere la situazione delle spiagge vicine, tutte a rischio erosione.

"Ho già sentito l’assessore regionale al territorio Totò Cordaro affinchè intervenga per evitare spiacevoli conseguenze proprio a ridosso della stagione estiva."

Non ha tardata ad arrivare la risposta secca del Sindaco di Capo d'Orlando, Franco Ingrillì: "L’intervento tampone che prevede l’esclusivo impiego di sabbia, deve ancora essere definito nei dettagli ma ritengo, visto che verrà realizzato in stretto raccordo con la struttura del Commissario straordinario per la mitigazione del rischio idrogeologico in Sicilia, che in alcun modo possa pregiudicare o compromettere la linea di costa dei comuni limitrofi. L’unico aspetto positivo che colgo nella nota dell’on. Germanà è il suo ritrovato interesse per il territorio"

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x