Case di Salute di Siderno e Scilla, Giannetta (FI): "bene il via alle procedure" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Case di Salute di Siderno e Scilla, Giannetta (FI): “bene il via alle procedure”

Dario Rondinella

Case di Salute di Siderno e Scilla, Giannetta (FI): “bene il via alle procedure”

martedì 06 Luglio 2021 - 16:30

Per Giannetta, l'iter riparte con i migliori auspici ed è fondamentale che il percorso prosegua in modo rapido, trasparente, e definitivo.

“Con il via alle procedure per la Casa della Salute di Siderno e Scilla si scrive una nuova pagina della medicina territoriale nella provincia di Reggio Calabria” – dichiara il consigliere regionale Domenico Giannetta (FI). “Dopo anni di ritardi accumulati – continua il consigliere – arriva, dalla Regione Calabria, la notizia della pubblicazione, da parte di Invitalia, dei bandi per l’affidamento della progettazione delle strutture per un importo complessivo di oltre 18 milioni di euro”.

“Riparte, dunque, finalmente, e con i migliori auspici – sottolinea ancora Giannetta – l’iter che si era interrotto anni fa e che aveva fatto quasi perdere le speranze alle comunità di Siderno e Scilla di poter vedere realizzate le Case della Salute, che, come abbiamo sempre rivendicato, rappresentano un baluardo fondamentale per la medicina territoriale di tutta la provincia di Reggio Calabria.

Nei prossimi trenta giorni si chiuderà la fase di raccolta delle progettazioni e poi si avvierà la fase di selezione dei progetti. Adesso che la macchina burocratica ha riacceso i motori – conclude Giannetta – diventa fondamentale che il percorso prosegua in modo rapido, trasparente, risolutivo e definitivo”.

La dichiarazione del consigliere regionale forzista arriva a margine dell’annuncio di ieri del presidente della Regione Calabria , Nino Spirlì, in merito alla pubblicazione dei bandi di gara per l’affidamento del servizio di progettazione delle Case della salute di Siderno e Scilla da parte di Invitalia Spa. Un provvedimento che era stato interrotto, molto importante per la sanità calabrese, in particolare – ha dichiarato lo stesso Spirlì, dopo averne dato l’annuncio– per la provincia di Reggio Calabria e per due realtà importanti come Siderno e Scilla, perché il potenziamento dei servizi sul territorio è un crocevia fondamentale per la tutela della salute dei cittadini”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x