S. Teresa. Sicurezza scuole e pubblici edifici, diffida della minoranza - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

S. Teresa. Sicurezza scuole e pubblici edifici, diffida della minoranza

S. Teresa. Sicurezza scuole e pubblici edifici, diffida della minoranza

venerdì 01 Dicembre 2017 - 09:38
S. Teresa. Sicurezza scuole e pubblici edifici, diffida della minoranza

Il documento inviato anche al prefetto. "Era stato chiesta, senza risposta, copia della valutazione di vulnerabilità sismica degli edifici scolastici, nonché delle palestre comunali e di ogni altro edificio comunale"

S. TERESA. Il gruppo consiliare di minoranza ha diffidato il sindaco a rilasciare i documenti richiesti il 29 agosto e il 3 ottobre scorsi, inerenti la sicurezza degli edifici scolastici. Nello specifico il 29 agosto i consiglieri Antonio Scarcella, Lucia Sansone, Carmelo Casablanca e Giuseppe Migliastro hanno protocollato una interrogazone. In previsione dell’inizio dell’anno scolastico chiedevano al sindaco di sapere “se tutti gli edifici scolastici, tutti gli impianti sportivi e tutti gli edifici pubblici di pertinenza del Comune di Santa Teresa di Riva rispettano la normativa antisismica vigente e se gli stessi garantiscono la sicurezza di tutti gli utenti”. L’interrogazione è stata discussa in aula e il primo cittadino, Danilo Lo Giudice, rassicurava affermando che gli edifici pubblici del Comune di S. Teresa erano sicuri e a norma. Il 3 ottobre il gruppo di minoranza ha chiesto il rilascio della copia della valutazione di vulnerabilità sismica di tutti gli edifici scolastici presenti sul territorio, nonché delle palestre comunali e di ogni altro edificio comunale “in quanto le dichiarazioni del sindaco erano state considerate insufficienti, perché non supportate da documentazione”. Il capogruppo Anronio Scarcella spiega che “ a tutt’oggi tale richiesta non è stata evasa, pur essendo già decorsi quasi due mesi. E purtroppo – aggiunge – nonostante le rassicurazioni del sindaco, lo scorso 28 novembre è stato accertato nei locali della scuola elementare di Cantidati il crollo di un controsoffitto ingenerando preoccupazioni circa l’incolumità pubblica degli alunni, di tutto il personale e degli utenti”. Di qui la diffida al sindaco “a procedere al rilascio di quanto richiesto con istanza del 3 ottobre 2017, avvertendo sin da ora che qualora permanga l’inerzia ad oggi registrata si vedrà costretto a provvedere di conseguenza”. La stessa diffida è stata inviata per conoscenza al prefetto di Messina.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007