CdM, vittoria all'ultimo respiro. Saranno play out in casa contro il Locri - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

CdM, vittoria all’ultimo respiro. Saranno play out in casa contro il Locri

Francesco Certo

CdM, vittoria all’ultimo respiro. Saranno play out in casa contro il Locri

domenica 05 Maggio 2019 - 17:48
CdM, vittoria all’ultimo respiro. Saranno play out in casa contro il Locri

Il Città di Messina rischiava di fare i play out fuori casa ma vince nel recupero e conquista il vantaggio

Partita con finale al cardiopalma per il Città di Messina che riesce a piegare il Castrovillari solamente a sessanta secondi dal triplice fischio. Determinante l’ingresso di Princi che con la sua rete consegna ai giallorossi la vittoria, che consentirà loro di disputare i play out in casa.

La cronaca del match: Ritmi abbastanza alti, fin dall’inizio. Le due squadre giocano (i calabresi meglio dei siciliani) ma faticano a trovare la giocata decisiva per arrivare al gol. Al 27′ Pandolfi dalla sinistra, complice una disattenzione di Bellopede, serve un pallone a Lanza che colpisce in modo non efficacissimo mancando lo specchio e mettendo sul fondo. Al 36′ c’è un palo colpito da calcio d’angolo dalla formazione rossonera, con Forgione. Nel finale di primo tempo è palese un aumento della pressione da parte degli ospiti e il Città Di Messina risulta schiacciato nella propria metà campo. Al 43′ ancora Forgione cerca la porta da dentro l’area di rigore ma il suo destro è troppo debole. In tutta la prima frazione i peloritani hanno provato ad offendere solo con alcuni timidi tentativi da fuori. Zero a zero, quindi, all’intervallo.

Nella ripresa si vede subito un Città diverso, risvegliato, evidentemente Furnari si è fatto sentire negli spogliatoi. Difatti, al 47′, c’è una buona iniziativa di Cangemi sulla fascia che mette al centro a cercare la deviazione di un compagno ma Galluzzo anticipa tutti e fa sua la sfera. Il nuovo, più propositivo, atteggiamento dei padroni di casa viene premiato al 52′. Da una punizione, Quintoni con un rasoterra trova Cangemi in posizione regolare, Galluzzo interviene su di lui e lo mette giù, sarebbe rigore ma l’arbitro lascia correre poiché la palla arriva nell’immediato a Codagnone, che da due passi a porta vuota può segnare il più facile dei gol. Nei minuti seguenti non si scorgono occasioni nitide ma si concretano, su ambedue i fronti, ripartenze pericolose. I Lupi del Pollino attaccano con convinzione alla ricerca del pareggio e inevitabilmente offrono più di una volta il fianco agli avversari, che tuttavia non ne approfittano mai seriamente. Al 76′ Puntoriere, dopo un ottimo aggancio, va alla conclusione, che si spegne poco alta sopra la traversa. Sembra fatta per il Città Di Messina che al termine dei 90 regolamentari mantiene il vantaggio di 1-0. Ma giusto al primo minuto di extratime la difesa locale si fa bucare da sinistra e ha il suo carnefice in Pandolfi, che così riporta l’equilibrio a 5 dalla fine. Il destino però ha in serbo un’altra sorpresa per quest’ultima giornata di stagione regolare. Al 95′ Princi riceve palla sulla trequarti calabrese, penetra in area e lascia partire un bolide angolatissimo con il destro su cui il portiere non può nulla. Impazzisce il Despar Stadium nonostante di tifosi veri ce ne siano pochi visto che la gara si disputava a porte chiuse, impazzisce giustamente Princi (che rimedierà l’ammonizione per essersi tolto la maglietta) insieme ai suoi compagni, impazzisce pure Furnari che sarà allontanato per essere entrato dentro al campo nell’impeto dell’esultanza. Finisce 2-1 per i biancoscudati che con questa vittoria si guadagnano la possibilità di giocare i play out tra le mura amiche.

IL TABELLINO

Città Di Messina-Castrovillari 2-1 (primo tempo 0-0)

Marcatori: 7’ st Codagnone (CDM), 45’+1′ st Pandolfi (C), 45’+5′ st Princi (CDM).

Città Di Messina (3-5-2): Paterniti; Bellopede, Berra, De Lucia; Cannino, Cangemi (dal 23′ st Calcagno), Quintoni (dal 34′ st Ferraú), Silvestri, Fragapane; Codagnone (dal 30′ st Galesio), Argomenti (dal 43′ st Princi). All. Giuseppe Furnari.

Castrovillari (4-4-2): Galluzzo; Brunetti, Pandolfi (dal 45’+4′ st Della Guardia) Lavrendi, Fioretti (dal 27′ st Puntoriere), Lomasto, Ruggiero, Lanza, Miocchi (dal 12′ st Canale) Forgione, Consiglio (dal 12′ st Corsaro). All. Salvatore Marra.

Arbitro: Gianluca Grasso di Ariano Irpino (assistenti Dario De Cristofaro di Rovereto e Andrea Cravotta di Città Di Castello).

Note —– Ammoniti: Forgione al 45′ pt (C), Fragapane al 26′ st (CDM), Cannino al 36′ st (CDM), Pandolfi al 45’+1′ st (C), Princi al 45’+6′ st (CDM). Allontanato Furnari. Recuperi 2’ pt; 6’ st.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007