Come preparare una buona crostata di mele dalla pasta di frolla in poi - Tempostretto

Come preparare una buona crostata di mele dalla pasta di frolla in poi

Redazione

Come preparare una buona crostata di mele dalla pasta di frolla in poi

lunedì 18 Febbraio 2019 - 09:20
Come preparare una buona crostata di mele dalla pasta di frolla in poi

La crostata, preparata come si deve, è uno dei dolci che assicurano maggior successo in cucina. In questa prima parte proponiamo la ricetta con la marmellata.

La pasta frolla è una delle preparazioni base della pasticceria e viene utilizzata per fare tantissime ricette tutte buone e golose.Oggi utilizzeremo la pasta frolla per fare una deliziosa crostata ripiena con uno strato di marmellata di albicocche a cui sovrapponiamo uno strato le mele e decoriamo il tutto con gelatina alimentare. Non avete già l’acquolina in bocca ? Allora prepariamola subito e gustiamocela.

La pasta frolla che utilizzeremo è la pasta frolla Milano con il 50% di burro. Utilizziamo questo tipo di pasta frolla perché la percentuale di burro al 50% rende il prodotto più croccante.Se volessimo ottenere un prodotto più friabile e meno croccante possiamo utilizzare il 60 % di burro oppur mantenere il 50% di burro con un pizzico di lievito alla frolla Milano.La frutta che utilizzeremo sono le mele deliziose o golden. La teglia da utilizzare per questa ricetta è una teglia di diametro 24 cm.

Ingredienti:per la pasta frolla:

250 gr farina 00

125 gr di burro di frigo

125 zucchero semolato

1 uovo intero + 1 tuorlo

Aromi (bacca di vaniglia e/o buccia di limone) la scelta degli aromi dipende dai gusti personali.

Mele ¾ dipende dalla pezzature. Le mele vanno sbucciate e affettate come da foto e messe a macerare con il succo di limone.

Marmellata di albicocche: una confezione da 350 gr.

Preparazione della crostata : Mettere in una planetaria, con il gancio a foglia, la farina e lo zucchero e iniziare a miscelare. Aggiungere il burro freddo di frigo tagliato e pezzi piccoli e creare una sabbiatura. Per ultimo aggiungere l’uovo + il tuorlo e creare l’impasto che deve essere leggermente appiccicaticcio ma non troppo. Soprattutto deve essere freddo.

Creare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e riporre in frigo per un minimo di due ore. Sarebbe meglio preparare la pasta frolla il giorno prima e lasciarla riposare in frigo per una notte o per 24h. L’impasto della frolla migliora con il riposo in frigo pertanto se è possibile lasciatelo riposare tutta la notte.

Una volta riposato riprendete il panetto e spezzettatelo e rimettetelo in planetaria con il gancio a foglia e rilavoratelo per la seconda volta. Nel frattempo avete fatto preriscaldare il forno a 200°.

Non dovete lavorare molto il panetto in planetaria ma lasciarlo giusto il tempo di far ricompattare la frolla spezzettata.

A questo punto il nostro impasto è pronto per essere steso con il mattarello. Create un disco di pasta con un diametro maggiore di 24 cm e stendetelo nella teglia, imburrata o ricoperta di carta forno, lasciando che l’impasto esca leggermente dai bordi della teglia.Una volta steso e fatto aderire bene alla teglia create una bordo della stessa altezza della teglia e togliete la parte in eccedenza con un coltellino.

Versiamo e spalmiamo la marmellata sul fondo della pasta frolla uniformemente.Nel frattempo avrete già tagliato le mele (una volta sbucciate) a fettine e messe in una ciotola con il succo di un limone. Il limone serve ad evitare che la mela diventi nera a causa dell’ossidazione.

Distribuite le fette di mele in modo da creare una composizione floreale (vedi foto).Mettete la teglia in forno nella parte centrale e abbassate la temperatura a 180°.Fate cuocere per circa 35/45 minuti.

I tempi di cottura variano in funzione del forno usato e del tipo di cottura utilizzata (statica o ventilata) etc. Pertanto quello che vi consiglio è di controllare dopo 20 min la cottura della crostata per evitare che la frolla si possa bruciare.La pasta frolla non deve essere troppo scura ma neanche cruda. Il colore ideale è di un beige.

Una volta cotta uscite e mettete a raffreddare fino a quando non sia completamente fredda.Non uscite dalla teglia la crostata, per evitare di rompere la frolla, se prima la torta non si sia completamente raffreddata.Vi suggerisco di utilizzare le teglie a cerniera che sono ottime per evitare di danneggiare la crostata.

Per la guarnizione finale utilizzare della gelatina per dolci. Per preparare la gelatina seguite le istruzioni presenti nella confezione del prodotto.Appena avrete finito di distribuire la gelatina uniformemente sulle mele potete cospargere la crostata con della granella di pistacchio. Et voilà. Siamo pronti per gustarcela !!!!Buon appetito.

Nuccio Coco

Diplomato pasticcere

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007