Commercio e turismo a Messina, ecco i punti per la ripartenza - Tempostretto

Commercio e turismo a Messina, ecco i punti per la ripartenza

Alessandra Serio

Commercio e turismo a Messina, ecco i punti per la ripartenza

venerdì 14 Maggio 2021 - 17:22

In Prefettura l'incontro tra istituzioni e commercianti per elaborare le strategie di rilancio dei settori più colpiti dalla pandemia

L’elaborazione delle linee guida che dettano le buone prassi in vista delle riaperture, da esportare nel resto d’Italia, la valorizzazione dei settori più colpiti dalla crisi dell’economia seguita alla pandemia, ovvero il turismo, lar ristorazione, il commercio.

Sono questi gli obiettivi che si sono dati le istituzioni messinesi e i rappresentanti dei commercianti, riuniti stamattina intorno al tavolo dalla Prefetta Cosima Di Stani.

All’incontro hanno partecipato l’assessore regionale delle Attività Produttive Mimmo Turano, l’assessora Dafne Musolino, il presidente della Camera di Commercio Ivo Blandina, i presidenti e i rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Confimprese, UPLA – CLAAI, CNA Turismo e Commercio, SADA Casartigiani.

Nel corso della riunione è emersa la volontà comune di pianificare il futuro socio-economico dell’intera provincia valorizzando in una prospettiva unitaria i vari e i diversificati settori del turismo, della ristorazione, del commercio e, in generale, di ogni attività produttiva.

I partecipanti hanno concordato sull’esigenza di elaborare un documento condiviso che possa fungere da buona prassi per l’intero territorio nazionale, con la proposizione di idee e strategie di intervento, ma che tenga ben presente le peculiarità e le eccellenze del contesto metropolitano messinese.

L’assessore Turano ha spiegato che la Regione lavora alla ripartenza dell’erogazione dei contributi Crias e, in più, sta lavorando alla previsione di concessioni di prestiti con restituzione rateale e con un ammontare determinato in base al fatturato, consentendo l’accesso anche alle imprese ritenute “non bancabili”.

L’assessora Musolino ha ribadito la volontà del Comune di confermare l’esenzione della tassa per l’occupazione per il suolo pubblico fino al 31 dicembre prossimo venturo e una procedura semplificata per i gestori che non abbiano la possibilità di usufruire di spazi esterni per ottenere la disponibilità di piazze o luoghi adiacenti alla propria attività, le esenzioni dal pagamento di TARI ed AMAM, nonché il differimento di altri pagamenti. Il Comune sta poi lavorando con Confcommercio per il rilancio degli eventi estivi.

Il Prefetto, in chiusura dei lavori, ha quindi sottolineato che “la direzione giusta è quella di sostenere il territorio sotto tutti i punti di vista” e ha invitato i presenti a elaborare in piena sinergia un documento operativo che verrà trasmesso alle Autorità centrali e regionali.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007