Condanna per il vaffa alla Ministra, De Luca: "Lo rifarei". E avvia la "questua" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Condanna per il vaffa alla Ministra, De Luca: “Lo rifarei”. E avvia la “questua”

Alessandra Serio

Condanna per il vaffa alla Ministra, De Luca: “Lo rifarei”. E avvia la “questua”

martedì 15 Giugno 2021 - 16:24

Non rinnega il vaffa e chiede un euro a testa per pagare la condanna. De Luca provocatore sulla multa per vilipendio alla Ministra

“Potevo fare opposizione, non l’ho fatta perché mi sono fatto 4 conti. Il vaffa c’è stato, non lo nego, non ho mai negato di aver mandato a quel paese il ministro degli Interni. Poi ci siamo “riappacificati” ma il processo aveva fatto il suo corso. E’ ufficiale, c’è questa condanna di 1500 euro. Ci saranno rimasti male quelli che immaginavano la mia decadenza, saranno rimasti un po’ delusi. La partita è chiusa”.

Così Cateno De Luca ha commentato la “multa” che dovrà pagare per aver vilipeso la ministra Luciana Lamorgese, sui social, durante le ore calde del braccio di ferro istituzionale sulla gestione della pandemia, a fine marzo scorso.

Un’ammissione di colpa? Niente affatto. Perché subito dopo il sindaco di Messina rilancia: “Lo rifarei. Io per difendere il mio territorio mi faccio ammazzare”. E provoca: “Questo scherzetto mi è costato, poi magari farò una pubblica sottoscrizione, chi vuole contribuire con un euro a testa per il vaffa nei confronti della Lamorgese”.

Tag:

13 commenti

  1. Caro Sindaco, secondo la sua dichiarazione dei redditi 2020, pubblicata sul sito del comune, aveva un reddito complessivo di €1.006.232, dunque può pagare da solo per le sue intemperanze.

    14
    3
  2. Diseducativo come sempre 😖😖😖😖😖😖lo rifarebbe😡😤……certo……per aumentare “i followers incivili che si aggregano alla sua maleducazione…..ironia fuori luogo nel chiedere un euro….poi se è stata una sua provocazione allora l’ha studiata…..vuole fare vedere che il popolo è dalla sua parte, e ognuno con il suo euro gli dimostra solidarietà……”vecchio volpone”……ancora che “scherza “con le cose serie …..lo vuole capire che è un oltraggio alle istituzioni quello che lui ha fatto e che non doveva assolutamente fare.?… porci, scecchi’,ladri,se tutti quelli che sono stati insultati lo avessero denunciato altro che 1500 euro.Le è andata di lusso questa cifra da pagare perché per il sindaco più ricco d’ Italia 1500 euro sono bruscolini . E allora paghi e senza polemica per una volta nella sua vita!!!!!!

    9
    2
  3. Va bene che si dica sia stato detto per “una giusta causa”. Ma da chi ha un reddito mega gigante, chiedere anche per finta una pubblica sottoscrizione per la multa…! E poi mica è il “suo” territorio, è di tutti noi, che non ha citato come destinarari della difesa: difende il territorio, suo, e non i cittadini. Mah…occorre meditare…e comunque un ministro rappresenta lo Stato…

    35
    15
  4. Pure soldi chiede !?
    E ci sarà pure chi glielo dara’ purtroppo.

    30
    8
  5. Ma con quello che guadagna al mese De Luca ha il coraggio di fare una sottoscrizione? per 1500 euro? Vergogna. I soldi diamoli ai poveri

    36
    11
  6. Come già espresso il mio pensiero nel precedente vs articolo, il Cateno è orgoglioso e fiero del suo gratuito (1500 euro sono briciole di quello che guadagna)attacco alle Istituzioni dello Stato; il popolino lo acclama ed è proprio quel consenso che va continuamente cercando, calpestando tutto e tutti. Madonna della Lettera salva Messima ,salva Messina.Grazie!

    7
    0
  7. bonanno giuseppe 16 Giugno 2021 08:03

    ER MUTANDA attuale CAPO DEI BUDDACI suoi seguaci , non si smentisce mai. è proprio l’esempio calzante del simbolo di Messina IL BUDDACE….bocca larga

    6
    0
  8. Allora facciamo una sottoscrizione pubblica per pagare le multe di tutti quelli che non hanno le possibilità di pagarle perché non vogliono far rinunciare ai propri bambini una pizza, un pacco di patatine, un giocattolo. Sto parlando di persone che 1500 euro li guadagnano in un mese di duro lavoro, persone che fanno sacrifici in ogni istante della giornata per portare avanti una famiglia e non far mancare niente, solo per sembrare normali, felici e sperare che i propri figli possano avere un futuro in un mondo migliore. Ma finché ci saranno questi politici in giro la vedo molto dura. Non mi riferisco solo al peggior sindaco mai visto ma a tutti i politici nazionali di destra, sinistra, centro-destra, centro-sinistra, mezzale, mezzepunte e mezze seghe.

    6
    0
  9. multa troppo lieve, per un rappresentante delle istituzioni dovrebbe essere molto più alta.

    7
    0
  10. Purtroppo fino quando la “giustizia ” = ingiustizia povero Cateno potrai continuare a fare e dire quello che vuoi , se invece la GIUSTIZIA sarebbe con La G Maiuscola i tuoi muscoli non li riscalderesti ma ti riscalderebbero il taschino , se poi i soldi fossero lavorati e sudati non per “consulenze “pagate in modo vertiginoso , vivremmo in un paese più civile , ma sicuramente troverai nel tuo percorso qualcuno che ti dia una bella lezione di civiltà .

    1
    0
  11. Poveri “messinesi” ma siete andati a scquola?

    0
    0
  12. Missini ingrati de luca vi purtau na buccata di aria e di civilta ma si comi voi buddaci siete sempre stati abituati a vivere nta lurdia no capiti ,vi sta dando tanto a voi e alla città e questo e u ringrazio,difendetelo che quando non sara lui piu a amministrare e ritorna a massoneria che ce sempre stata lo rimpiangerete.

    0
    0
    1. Ingrati😳🤔😱???????Ni purtau na buccata d’ aria e di civiltà?????? 😡😖…….na buccata di bili a mia mi purtau….buccata d’ aria si …… MALSANA 😏 CIVILTÀ ? Se lei ritiene civili i suoi insulti,e le sue pantomime, IO ABORRO😤😤😤😤😤😤e se c è una cosa che io non proverò ,quando se ne andrà, è il rimpianto……si rimpiangono le cose belle andate perdute……in questo caso né l’ una, né l’ altra…. anzi credo che farò una cosa che non ho mai fatto in vita ,visto che non festeggio mai …… BRINDERÒ ……nonostante io sia astemia……ma farò un eccezione😏 perché per me sarà un bell’ evento😁 dopo questi anni “infernali” in cui lui ha “alimentato” il 🔥 nella mia vita😖😖😖😖😖😖😖😖😡

      0
      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x