Coronavirus a Messina, tir alla rada San Francesco. Mega: "Così più rischio contagio" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus a Messina, tir alla rada San Francesco. Mega: “Così più rischio contagio”

Marco Ipsale

Coronavirus a Messina, tir alla rada San Francesco. Mega: “Così più rischio contagio”

sabato 14 Marzo 2020 - 10:11
Coronavirus a Messina, tir alla rada San Francesco. Mega: “Così più rischio contagio”

#coronavirus #radasanfrancesco #portoditremestieri #portostorico #autoritàportualedellostretto #mariomega Il presidente dell'Authority lancia l'allarme

Un protocollo per la gestione del traghettamento sullo Stretto, proposto dai vettori privati e accolto dalla Regione Sicilia nella nuova ordinanza anti coronavirus di ieri.

Un protocollo bocciato dalle Autorità Marittime di Messina e Reggio Calabria e dall’Autorità Portuale dello Stretto, che avevano imposto delle prescrizioni per i livelli minimi di sicurezza nella navigazione.

Focus soprattutto sulla chiusura parziale del porto di Tremestieri e lo spostamento alla rada San Francesco e alle invasature Rfi del traffico di mezzi pesanti dei due vettori privati.

Una scelta “eccessiva” e che avrebbe “effetti negativi sul centro di Messina”, secondo il presidente dell’Autorità Portuale dello Stretto, Mario Mega, che ha scritto alla Regione, chiedendo di rivalutare le decisioni. “La riduzione dei tempi di attraversamento non giustifica lo spostamento di centinaia di mezzi pesanti al giorno in una città già provata dalle indispensabili, ma comunque limitative, norme di prevenzione dei provvedimenti nazionali. Si rischierebbe di aumentare la probabilità di contatti in banchina, ma anche lungo le viabilità di attraversamento della città, tra passeggeri delle auto, passeggeri a piedi ed autisti con conseguenti rischi di contagio”.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007