Coronavirus. Agli esami di Stato con la mascherina: dal 17 giugno e di presenza - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus. Agli esami di Stato con la mascherina: dal 17 giugno e di presenza

Chiara Cenini

Coronavirus. Agli esami di Stato con la mascherina: dal 17 giugno e di presenza

venerdì 22 Maggio 2020 - 09:21
Coronavirus. Agli esami di Stato con la mascherina: dal 17 giugno e di presenza

Oltre 500 mila maturandi si apprestano al primo esame della storia che avverrà in condizioni particolarissime....

Dopo infiniti cambiamenti e perplessità che hanno portato i ragazzi ad uno stress che va ad assommarsi a quello del covid 19, finalmente ieri sembra essere stato deciso alla Camera, dalla ministra Azzolina, il destino degli alunni italiani.

Verso l’esame di Stato

Più di 500 mila maturandi che si preparano a sostenere l’esame di Stato 2020 tra mescherine,dispenser di disinfettanti e tanta paura; i giovani si avviano verso la propria prova di vita, che a quanto pare si effettuerà di presenza e non più per via telematica come precedentemente comunicato ed avrà inizio il 17 giugno con gli opportuni protocolli di sicurezza a tutela della salute di alunni e docenti. Questa SCELTA, come sottolinea l’Azzolina, vuole essere un passo evolutivo dovuto per concludere questo percorso che va dalla scuola superiore alla vita, “un esame remoto e non in presenza non avrebbe dato il giusto peso psicologico ed emotivo al maturando, ma sarebbe solo stato l’acquisizione di un titolo.”I maturandi dovrebbero essere tutti ammessi AD ECCEZIONE DI CASI DISCIPLINARI Gravi.

Ecco come funzionerà

“UN MAXI COLLOQUIO ORALE” di un’ora sara’ quindi la prova da sostenere e l’esame verrà diviso in 5 momenti diversi :

1)DISCUSSIONE ELABORATO SCELTO DAL MIUR COME OGGETTO DELLA SECONDA PROVA D’ESAME,I docenti potranno scegliere se l’argomento sarà lo stesso per tutti o diverso.

2)DISCUSSIONE DI UN BREVE TESTO DI LETTERATURA STUDIATO.

3)ANALISI MULTIDISCIPLINARE DI UN ARGOMENTO SCELTO DALLA COMMISSIONE.

4)PRESENTAZIONE DELL’ESPERIENZA ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO TRAMITE RELAZIONE O PRESENTAZIONE MULTIMEDIALE.

5)DOMANDE SU CITTADINANZA E COSTITUZIONE.

I criteri di valutazione

La valutazione sarà data fino a un massimo di 40 punti per l’esame e i restanti 60 punti deriveranno dai risultati dell’ultimo triennio scolastico. Insomma i privilegi per questi maturandi 2020 sembrano essere veramente pochi, e non poche le critiche da parte dei ragazzi, che erano inizialmente stati rassicurati dal ministro sulla serenità e la modalità con la quale si sarebbero svolti gli esami.sembra invece,che con il presunto allontanarsi del virus anche le promesse rassicuranti sono andate perdute.I maturandi chiedono più attenzione e meno rigidità visto che da quasi 3 mesi sono lontani dai banchi scolastici e si sono dovuti adattare a lezioni online sperimentali.

Nonostante tutto la vita ci insegna che dobbiamo essere forti e che le prove vanno superate con coraggio e i ragazzi che prenderanno la maturità in questo grigiastro 2020, saranno “i veterani” dell’esame d’emergenza, ancora non del tutto fuori da una Pandemia che ha decimato il mondo e per questo dovrebbero potere avere più tutele e comprensione,ma nonostante i vari dubbi e perplessità,promettono che scenderanno in campo per conquistare il proprio diploma e un giorno potranno raccontare ai propri figli :”Io c’ero e come tutti i miei compagni ho superato una delle prove più difficili della vita ……”

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007