Coronavirus, De Luca a Villa contro il Viminale: "Depistaggio di Stato, qui 40 auto irregolari" VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus, De Luca a Villa contro il Viminale: “Depistaggio di Stato, qui 40 auto irregolari” VIDEO

Rosaria Brancato

Coronavirus, De Luca a Villa contro il Viminale: “Depistaggio di Stato, qui 40 auto irregolari” VIDEO

martedì 24 Marzo 2020 - 09:35
Coronavirus, De Luca a Villa contro il Viminale: “Depistaggio di Stato, qui 40 auto irregolari” VIDEO

Coronavirus Ultimora- A Villa San Giovanni da ieri almeno 40 auto irregolari. De Luca tra le due sponde lancia l'allarme e attacca il Viminale

All’alba era già di nuovo alla rada San Francesco. La notizia l’aveva appresa in diretta ieri a tarda sera: a Villa San Giovanni infatti, nel timore dei controlli a Messina si era formata una fila di 150 auto che avevano preferito non imbarcarsi per attendere la prima corsa di oggi. De Luca si è presentato puntualmente anche stamattina ed ha fatto il percorso inverso. Si è imbarcato ed ha raggiunto Villa San Giovanni, sempre in contatto telefonico con il primo cittadino dell’altra sponda che gli confermava la presenza della lunga fila di auto.

Da ieri a Villa 40 auto da controllare

Ed in attesa c’erano ancora 40 auto con 80 persone (anche numerosi minori) che hanno trascorso la notte a Villa. Il comune ha provveduto con pasti caldi ma il PROBLEMA DEI RIENTRI e dell’esodo verso la Sicilia c’è. A quanto pare quando sono partiti il decreto conte non era stato ancora firmato perchè c’è stato un giorno tra l’annuncio e la firma e l’entrata in vigore delle disposizioni, causando il caos.

“Dal Viminale notizie false”

De Luca non ha esitato ad attaccare il Viminale: “Hanno detto che qui era tutto tranquillo, non è AFFATTO COSI’ e non lo dico io, lo dicono i report delle forze dell’ordine. Non siamo carne da macello. ORA BASTA . La filiera deve funzionare” Al momento c’è molta tensione, tutto bloccato, transitano solo i regolari e le merci, purchè sottoposto a controlli. A Tremestieri transitano regolarmente i tir e le merci.

L’allarme del consigliere

Ieri sera era stato il consigliere della III Circoscrizione, Nunzio Signorino, che è anche operatore del 118 a dare l’allarme. “Ho appena mandato queste foto al nostro sindaco Cateno De Luca a salvaguardia di tutti.Sono circa150 macchine, imboscate a Villa San Giovanni, pronte ad imbarcarsi sul traghetto per raggiungere la nostra città. Bisogna vigilare e blindare tutti gli sbarchi per sconfiggere il nemico.Sto portando avanti, insieme ai miei colleghi del 118, una battaglia difficile, contro un nemico invisibile e molto pericoloso. Non permetto a nessuno di mettere in pericolo la nostra vita. Continuiamo ad impegnarci restando chiusi nelle nostre case”.

C’è un caso, segnalato in diretta dal sindaco, di un ragazzo partito da Cinisello Balsamo (con quarantena finita e certificata), e adesso è bloccato

LA DIRETTA FACEBOOK DEL SINDACO

VEDIAMO SE È TUTTO IN REGOLA SULLO STRETTO DI MESSINA? ParteII

Publiée par De Luca Sindaco di Messina sur Mardi 24 mars 2020

LA DIRETTA: VERSO VILLA

VEDIAMO SE È TUTTO IN REGOLA SULLO STRETTO DI MESSINA?

Publiée par De Luca Sindaco di Messina sur Lundi 23 mars 2020

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

3 commenti

  1. Peccato che stamattina, 24 marzo, a causa del caos creato, non tutti i pendolari sono riusciti ad arrivare all’imbarco della Caronte a Villa SG per viaggiare, come lecito, verso Messina, visto che la fila di camion e auto rimaste bloccate partiva dalla rampa dello svincolo dell’uscita autostradale di Villa San Giovanni! Giornata di lavoro persa a danno della comunità.

    8
    5
  2. I medici pendolari diretti agli ospedali di Messina sono al limite della sopportazione.
    Vi muovete come gli elefanti.

    0
    0
  3. Signori giornalisti, alla fine le auto erano quasi la metà! L’avete seguita la diretta?

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007