Coronavirus De Luca agli imbarchi: "Arrestateci tutti, ma a Messina non si entra" VIDEO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus De Luca agli imbarchi: “Arrestateci tutti, ma a Messina non si entra” VIDEO

Francesca Stornante

Coronavirus De Luca agli imbarchi: “Arrestateci tutti, ma a Messina non si entra” VIDEO

lunedì 23 Marzo 2020 - 21:24
Coronavirus De Luca agli imbarchi: “Arrestateci tutti, ma a Messina non si entra” VIDEO

De Luca alla Rada San Francesco ha chiesto ancora una volta la presenza del Governo: «Qua si muore, non possiamo più accettare le prese in giro»

#coronavirus Arrestateci tutti. De Luca, giunta e consiglio alla Rada San Francesco. FERMATE LE FUGHE DAL NORD

Publiée par Tempostretto.it – Quotidiano online di Messina e provincia sur Lundi 23 mars 2020

Il sindaco De Luca si è presentato puntuale alle 20 agli imbarchi di Caronte e Tourist. E’ pronto a non far entrare nessuno in città. Ha chiesto ancora una volta la presenza dello Stato. Ha detto che questa non è la battaglia del sindaco De Luca o di Messina, ma di tutti gli italiani che ancora credono nello Stato.

«Vogliamo risolvere i problemi, dai primi di marzo abbiamo cercato di far capire che l’emergenza non si stava affrontando nel modo corretto. Non erano fughe in avanti di protagonismo, ma di chi conosce il territorio. Avevamo capito che ci dovevamo fermare subito. Invece abbiamo avuto come un mastino sul territorio che ci ha bloccato perché le norme non si possono violare. Ma quando ci troviamo a dover scegliere tra la vita e la morte cosa deve prevalere?». Ancora una volta De Luca ha puntato il dito contro il Prefetto di Messina.

«Non puoi dire alla gente che la Sicilia è blindata e poi la gente vede che non è così. Non lo possiamo più accettare. Ieri l’ennesima beffa perché non possiamo accettare ciò a cui abbiamo assistito. La vicenda della Renault 4 è emblematica».

«Lo Stato non c’è, avevo chiesto al Prefetto di darci la soluzione. Allora l’ordinanza noi l’abbiamo preparata. Nelle nostre strade non entra più nessuno. Lo sappia il Viminale che ha smentito quanto successo ieri».

«Come dobbiamo resistere di fronte a queste offese nei confronti degli italiani che stanno rispettando le regole? Io non posso più accettare che si continui con questa finzione. La finzione porta a mietere morti. Questa non è una questione amministrativa, ma di vita o di morte. Aspetto che un rappresentante dello Stato ci dica come si attuano le norme che hanno stabilito. Noi l’ordinanza l’abbiamo fatta.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

17 commenti

  1. Cari vertici del Nostro Stato… Ci fate sentire nelle mani di nessuno. Il nostro Sindaco si sta battendo in tutti i modi per salvarci da un massacro. Volete L’ITALIA UNITA ma nei fatti non è così. Cantiamo L’INNO dalle finestre ma ci crediamo solo noi.
    Molti di noi sono chiusi in casa da un mese.. per uscirne nel migliore dei modi e cosa dobbiamo sopportare ancora? Personalmente non mi frega più nulla di chi decide cosa e perché… Parlate meno e AGITE. Non rendete vani i nostri sacrifici e del nostro Sindaco.

    30
    8
    1. MASSIMO RIZZO 23 Marzo 2020 22:26

      Sono d’accordo con il Sindaco CATENO DE LUCA. I sindaci sono stati lasciati soli a combattere in prima linea. I provvedimenti del Governo sono pura fantasia e fatti sulla carta non sulla realtà.

      2
      1
  2. La Renault 4 oggi era a catania 1 uomo e una donna francesi a fare la spesa al discoumt zona acitrezza

    0
    0
  3. Finalmente un sindaco con le palle non ho altro da dire 🙏🙏🙏🙏

    10
    2
  4. ce ne vorrebbero tante di queste persone coraggiose leali e competenti .grande sindaco!

    1
    0
  5. Un xxxxxxxx! I dati della Caronte parlano di un calo dei passeggeri, e questo teatrante per avere un po’ di visibilità e il consenso di quelli che amano le sceneggiate si mette a fare sto teatrino invece di stare a casa o lavorare al controllo sul territorio.
    Gente meschina ed xxxxxxxx che pensa solo al proprio tornaconto personale.
    Speriamo spariscano via presto.

    0
    3
  6. Infatti il prefetto dov’è? Deve mettere fine a questa ignobile sceneggiata di un invasato in preda a deliri di onnipotenza. I numeri di auto e passeggeri sono gli stessi dei giorni scorsi, non c’è nessun esodo biblico e le code si formano perchè ci sono solo 4 corse al giorno. INDECENTE

    0
    0
  7. Il sindaco De Luca ha ragione in tutto e per tutto. Che la signora” prefetto” si passi una mano sulla coscienza ! Qui deve prevalere il buon senso e il benessere per i cittadini, non il vanto del potere! ! Il governo? Esiste? 🤔

    0
    0
  8. Scusate ma non capisco cosa abbia fatto, ha radunato le persone, giornalisti e non si sa chi col rischio di contagio ed alla fine non è stato fermato nessuno ne è stato fatto niente. In pratica siamo rovinati.

    1
    0
  9. Cateno sei un GRANDE rispetto ad una serie di incapaci e di mediocri rappresentanti dei miei xxxxxxxx e non delle istituzioni.

    0
    0
  10. Giuseppe Mondo 24 Marzo 2020 01:18

    In questo momento particolare ci dovevano essere in rada anche gli altri “politici” a dare forza al nostro grande SINDACO. Siete solo delle…….. Non siete degni di essere chiamati MESSINESI. Firmato da Giuseppe Mondo

    0
    0
  11. Ma perché nessuno dei nostri politici siciliani parla mai del miglioramento della sanità siciliana? Se non ora quando? Quando sarà passata la tempesta e tutto sarà dimenticato? La politica isolana si è inabissata. Il problema vero è quello. Va affrontato ora che il tema è caldo. musumeci e l’assemblea non dicono una parola su questo.

    0
    0
  12. bonanno giuseppe 24 Marzo 2020 08:21

    il nuopvo re delle Sceneggiate….e Siciliano di Fiumedinisi ma Residente a Messina

    0
    1
    1. simone bartolotta 24 Marzo 2020 10:57

      Ma re delle sceneggiate cosa? Potrà avere tutte le manie di protagonismo che volete ma proprio grazie alle sue manie di protagonismo e al coraggio che ha lui fa cose che altri sindaci che non hanno fatto e non riusciranno mai a fare. De Luca secondo me è uno dei migliori sindaci che Messina abbia mai avuto

      0
      0
  13. Messinesi finalmente AVETE un SINDACO CON LE PALLE e non siete mai contenti.il beddo buddaci ci si addice.

    0
    0
  14. Cateno agli imbarchi gli altri dove???? Musumeci in visita a Catania il prefetto dov’è? De Luca sta salvando il c..o a tutti i siciliani con l’unico mezzo che siamo in grado di accettare la FORZA……

    0
    0
  15. Ma non erano vietati gli assembramenti?

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007