Coronavirus e violenze sulle donne:un numero verde per le emergenze - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus e violenze sulle donne:un numero verde per le emergenze

Francesca Cali

Coronavirus e violenze sulle donne:un numero verde per le emergenze

mercoledì 01 Aprile 2020 - 09:57
Coronavirus e violenze sulle donne:un numero verde per le emergenze

L'Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia ricorda l'esistenza del numero verde nazionale 1522 per segnalare violenze.

Un’emergenza nell’emergenza:le donne vittime di violenza. Quanto successo ieri alla studentessa Lorena Quaranta, ha spinto l’Ordine degli Psicologi della Regione Sicilia ha porre l’accento sulla necessità di maggiore attenzione sull’esigenze psicologiche per chi, in famiglia, non vive una condizione serena.

Infatti, non per tutte le donne rimanere a casa rappresenta un messaggio rassicurante. Per le vittime di violenza significa condividere spazi in tempi estesi con il proprio maltrattante e aumentare l’esposizione al rischio di maltrattamento e violenza.

“Mai come in questo momento è necessario rompere il muro del silenzio- ha commentato la presidente dell’Ordine Gaetana D’Agostino-non girare lo sguardo rispetto ad un’emergenza che richiama le istituzioni e scuote l’indifferenza di ciascuno, puntando l’attenzione sulla centralità dell’intervento psicologico,nella direzione della massima protezione e tutela delle donne coinvolte nelle intollerabili dinamiche di violenza domestica”.

Sono proprio i maltrattamenti, il profondo senso di solitudine e di impotenza, la manipolazione da parte della persona maltrattante, a non consentire alla donna di riconoscere come probabile e realizzabile la possibilità di poter chiedere aiuto.

Per questo oggi risulta molto importante per l’Ordine ribadire l’esistenza del numero verde nazionale anti violenza e stalking 1522, attivato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri-Dipartimento delle pari opportunità- gratuito e attivo 24ore su 24 ore e di un’app “1522” scaricabile sullo smartphone,con cui è possibile mettersi in contatto con personale specializzato.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Perche non risponde nesuno ? Coza devo fare per acontattare qualguno ?

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007