Coronavirus, Family card a Messina: domande e risposte sul buono spesa - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus, Family card a Messina: domande e risposte sul buono spesa

Francesca Stornante

Coronavirus, Family card a Messina: domande e risposte sul buono spesa

martedì 14 Aprile 2020 - 16:57
Coronavirus, Family card a Messina: domande e risposte sul buono spesa

Da oggi è possibile ricominciare a presentare domanda per ottenere la Family card per i buoni spesa. Arisme crea una sezione in cui risponde alle domande più frequenti

Da questa mattina è nuovamente possibile presentare domanda per ottenere la Family card. Continuano però i dubbi e le domande dei cittadini che provano a ottenere i buoni spesa attivati dal Comune di Messina per chi è in difficoltà economica in questa emergenza Coronavirus. Per questo oggi sul sito di Arisme sono state elencate alcune delle domande più frequenti di chi si trova a collegarsi alla piattaforma. Domande e risposte per aiutare i cittadini a capire se possono presentare richiesta e se rientrano tra i potenziali beneficiari.

Ricordiamo che la family card è un buono spesa da destinare ai cittadini che siano in gravi condizioni di necessità e bisogno a seguito dell’emergenza COVID-19. Consente di acquistare esclusivamente generi alimentari e beni di prima necessità (escluso bevande alcoliche e cosmetici) presso le attività commerciali aderenti che rientrano nell’ambito della Circoscrizione di residenza.

Chi può accedere al beneficio e ottenere il buono spesa?

Tutti i cittadini residenti nel Comune di Messina, privi delle risorse economiche necessarie all’acquisto dei beni di prima necessità e che versano nella condizione di bisogno economico a causa dell’emergenza Coronavirus in cui nessun componente del nucleo familiare sia:

  • percettore di alcun reddito da lavoro, né da rendite finanziarie o proventi monetari a carattere continuativo di alcun genere (fascia A).
  • non essere destinatario di alcuna forma di sostegno pubblico, a qualsiasi titolo e comunque denominata (indicativamente: Reddito di Cittadinanza, REI, Naspi, Indennità di mobilità, CIG, pensione, ecc.) Fascia B.
  • se è destinatario delle forme di sostegno pubblico, a qualsiasi titolo e comunque denominato, ovvero di buoni spesa/voucher erogati ad altro titolo per emergenza COVID-19, solo se l’importo del reddito è inferiore alla misura spettante in base al nucleo familiare (in questo caso avrà diritto alla differenza). Fascia C.

Quante domande si possono fare per nucleo familiare?

Ogni nucleo può presentare una sola domanda.

A quanto ammonta il buono spesa?

L’ammontare dei buoni spesa sarà stabilito tenendo conto del numero dei componenti del nucleo familiare e della situazione dello stesso. Si parte da un minimo di 300 euro per nucleo familiare composto da 1 sola persona, 400 euro per nucleo familiare composto da 2 persone, 600 euro per nucleo familiare composto da 3 persone; 700 euro per nucleo familiare composto da 4 persone fino ad un massimo di 800 euro per nucleo familiare composto da 5 persone o più. Quando mi verrà dato il buono spesa? L’erogazione dei buoni avviene immediatamente per chi rientra nelle fasce A e B, dopo verifiche per la fascia C.

Dove posso utilizzare il buono spesa?


Il buono potrà essere utilizzato presso gli esercizi commerciali convenzionati che saranno indicati sul sito del Comune di Messina. 


Come si richiede la family card?

La domanda per richiedere il beneficio deve essere redatta esclusivamente online all’indirizzo predisposto dal Comune di Messina: www.familycard.comune.messina.it. Si dovrà compilare, altresì, l’autocertificazione con la quale si attesterà il possesso dei requisiti richiesti per ottenere il beneficio. Chi non avesse la possibilità di collegarsi al sito e registrarsi autonomamente online potrà recarsi nella sede della propria Circoscrizione. E’ necessario allegare il documento di identità in corso di validità, a pena di inammissibilità.

Cosa devo fare dopo aver presentato la domanda?

Dopo la registrazione sulla piattaforma del Comune riceverai subito o al massimo entro 3 ore -se non è necessario procedere all’istruttoria- un codice e potrai scaricare l’app dal sito del Comune di Messina.it e il buono spesa sarà immediatamente disponibile sullo smartphone.

Cosa devo fare se voglio modificare annullare la domanda?

Per modificare o annullare una domanda già presentata bisogna inviare una mail a: assistenza.familycard@comune.messina.it dalla stessa mail che si è utilizzata per la registrazione. Oppure telefonare al numero: 090 2144611.

Controlli?

Il Comune di Messina, in accordo con l’INPS, effettuerà le verifiche sui dati e svolgerà i controlli sulla veridicità delle auto-dichiarazioni rilasciate. L’inserimento dei dati è una autocertificazione e quindi il cittadino che presenta la domanda è consapevole delle responsabilità penali a cui può andare incontro.

Si potrà presentare la domanda, ma con l’obbligo comunicare immediatamente eventuali variazioni delle condizioni di bisogno, dichiarate in fase di accesso al beneficio, ove si fosse percepito un nuovo reddito, ai fini della revoca e/o il recupero delle somme eventualmente percepite.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007