Coronavirus. I turisti che arrivano nell'isola devono registrarsi sull'app "Sicilia SiCura" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus. I turisti che arrivano nell’isola devono registrarsi sull’app “Sicilia SiCura”

Rosaria Brancato

Coronavirus. I turisti che arrivano nell’isola devono registrarsi sull’app “Sicilia SiCura”

domenica 07 Giugno 2020 - 08:02
Coronavirus. I turisti che arrivano nell’isola devono registrarsi sull’app “Sicilia SiCura”

Il governatore Musumeci ha firmato l'ordinanza che entrerà in vigore l'8 giugno

I turisti che arrivano in Sicilia dovranno iscriversi all’app “Sicilia SiCura”. E’ quanto disposto dal provvedimento firmato ieri dal presidente Musumeci in vista dell’estate. L’ordinanza riguarda chiunque arrivi nell’isola e non sia residente né domiciliato e resterà in vigore fino al 30 settembre. I turisti quindi dovranno registrarsi nella piattaforma e compilare un modulo.

Le Uscat

L’ordinanza di Musumeci, oltre all’applicazione digitale di assistenza sanitaria riservata a quanti arriveranno nell’Isola, non essendo né residenti o domiciliati, istituisce anche le Uscat (Unità sanitaria di continuità assistenziale turistica) e fornisce delle Linee guida per favorire la più ampia diffusione del Protocollo che sarà in vigore dall’otto giugno fino al prossimo 30 settembre.I titolari delle società di gestione dei trasporti e di qualsiasi struttura ricettiva (anche a carattere extralberghiero) saranno chiamati a promuovere il sistema di registrazione sul sito siciliasicura.com.

Il numero verde

Spetterà al dipartimento della Protezione Civile regionale coordinare, mediante il numero verde 800.458787, il call center per l’assistenza sui contenuti del protocollo “SiciliaSiCura”. In particolare, agli utenti verranno erogati servizi in lingua italiana e inglese, con informazioni di natura sanitaria per i gestori delle attività produttive, nonché quelle per i cittadini che si sono registrati. Settimanalmente verrà redatto un report sull’andamento degli ingressi in Sicilia.

L’assistenza sanitaria

Saranno le Uscat a occuparsi del monitoraggio, presa in carico e assistenza degli eventuali casi sospetti da Covid-19 fra i non residenti o domiciliati nell’Isola. In particolare, in caso di positività di un soggetto, si applicheranno i protocolli vigenti del ministero della Salute e dell’Istituto superiore di sanità. Nell’ordinanza è specificato inoltre che l’isolamento domiciliare conseguente all’accertamento della positività al contagio, ove non sia necessario il ricorso a cure ospedaliere, è organizzato dalla Regione Siciliana, senza oneri a carico dell’interessato.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

18 commenti

  1. Senza nulla togliere alla prevenzione e alla sicurezza mi pare però l’ennesima operazione di facciata di Musumemeci volta solo a sperpero di pubblico denaro come lo è stato assumere l’ex capo della protezione civile in qualità di consulente del presidente

    4
    5
    1. E chi non ha internet come si registra?

      14
      10
  2. vale anche per chi possiede una proprietà? quindi non prenota albergo

    32
    0
  3. “Coronavirus, arriva il via libera della Regione alla app per “tracciare” i turisti
    Musumeci ha firmato l’ordinanza che istituisce, su base volontaria, il sistema di monitoraggio di chi arriva in Sicilia. Gli albergatori dovranno promuovere la app. Il ruolo della task force di medici anti Covid”- Repubblica.
    Mi chiedo….il “su base volontaria”… come combaci con il “devono” del vostro titolo. E’ cosi difficile, da parte vostra, fare una corretta informazione?

    4
    0
  4. Non capisco come si fa siamo 5 a partire in macchina e prendiamo la nave a genova e vado a casa mia in sicilia

    1
    3
    1. Io sono andato sul sito, sicilia sicura, e ho scaricato l app nel cellulare, mi sono registrato e porto mia figlia con me… Cmq c’è un numero verde per parlare con un operatore che spiega a chi ha bisogno

      0
      0
  5. Davide Palestro 11 Giugno 2020 09:55

    AHAHAHAHAH Provate ad Aprirlo, è solo in Italiano, pensate che un tedesco lo compili o un inglese o un francese?
    E’ vero solo una facciata di Musumeci.
    La solita superficialità ed approssimazione che ci contraddistingue.

    Se qualcuno sa come averlo in inglese prego di postarlo qui in modo da poterci aiutare.

    2
    3
  6. problemi con la registrazione:
    viene richiesta email diversa per ogni persona, ma se una famiglia ha tre bambini piccoli cosa fa, apre una email per ognuno dei figli?

    4
    0
    1. Caterina Consuelo Di Gregorio 14 Giugno 2020 20:47

      Si fa una registrazione per famiglia in specie se i figli sono minorenni e si sta insieme. Non è Immuny, ma fa solo una sorta di censimento: cioè raccoglie dati degli ingressi per metterli in relazione ad altri dati. Ora i dati già di per sé sono statistici, non è necessario che se 300 entrano e stanno tutti insieme mi fai 300 registrazioni ma basta 1.

      4
      0
      1. e dove sta scritto che basta una registrazione per famiglia? per di più ogni registrazione comporta una mail diversa e molte persone non ne hanno nemmeno una! io scrivo da un’agenzia di viaggi a cui si rivolgono soprattutto persone anziane e poco informatizzate, nessuno ha la mail tantomeno il telefono adatto a scaricare l’app. Molti si sono spaventati e non hanno acquistato il biglietto.

        0
        0
  7. C’est de la merde sa marche pas

    0
    0
  8. Siamo,alle solite,disinformazione totale, fanno una cosa e la fanno male,io abito a Londra,e se non me lo accennava mia cugina dalla Sicilia come facevo a saperlo ?

    0
    0
  9. infantino corrado 7 Luglio 2020 11:24

    tante dichiarazioniparolelparole ……ma il documento da compilare dove diavolo lo trovo!!!!!!!

    1
    0
  10. Angela D'Onofrio 9 Luglio 2020 10:06

    Ho prenotato una vacanza in Sicilia e vorrei tanto registrarmi, peccato che non trovo da nessuna parte un link funzionante!! Alla home page di Sicilia Si Cura appare un link che rimane vuoto!!

    0
    0
  11. Bonjour,

    Sur le site Siciliasicura il est demande 1 username et le password mais comment faire pour recevoir le “username” par mail, où s’inscrire ? cela n’est pas clair du tout. Merci de bien vouloir m’aider, départ pour Palerme le 12 juillet 2020.

    0
    0
    1. Madame si vous voulez plus d’informations, vous devez consulter le site

      1
      0
  12. Confermo non è possibile registrarsi, sono riuscito a scaricare l’app ma quando inserisco la mia password (dalla mail ricevuta) non completa la registrazione !!!!
    qualcuno è riuscito?

    3
    0
  13. La cosa che mi sembra assurda è che se una persona ha la residenza in Sicilia ma vive domiciliata a Malta, e ha bisogno di venire in Sicilia per qualche giorno per motivi familiari (con tampone fatto a Malta) e poi tornare di nuovo a Malta dove vive, con l’ordinanza di Musumeci dovrà fare la quarantena per il solo fatto che ha una residenza formale in Sicilia. Ma stiamo scherzando ? Ma prima di scrivere questo tipo di ordinanze sanno bene in quale situazione di dramma mettono le persone ? “Guanti gialli” per i turisti che possono andare dove vogliono, “guanti neri” per i siciliani bloccati a casa.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x