Coronavirus. "Caro Conte non voglio più pagare le bollette"LA DIRETTA DI DE LUCA - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Coronavirus. “Caro Conte non voglio più pagare le bollette”LA DIRETTA DI DE LUCA

Rosaria Brancato

Coronavirus. “Caro Conte non voglio più pagare le bollette”LA DIRETTA DI DE LUCA

lunedì 30 Marzo 2020 - 18:50
Coronavirus. “Caro Conte non voglio più pagare le bollette”LA DIRETTA DI DE LUCA

ultimora- La DIRETTA DI DE LUCA

Tante le novità della giornata nella diretta quotidiana del sindaco. Di seguito la diretta facebook e la diretta on line

LA DIRETTA FACEBOOK

NON VOGLIO PAGARE PIÙ LE BOLLETTE: parliamone assieme!

Publiée par De Luca Sindaco di Messina sur Lundi 30 mars 2020

LA DIRETTA ON LINE

Ad apertura della diretta il sindaco ha dato lettura di una nota dell’Ente Nazionale sordi (ogni giorno infatti c’è un’interprete che traduce nel linguaggio dei segni). In particolare la nota fa riferimento al dileggio che su facebook sta avvenendo nei confronti delle interpreti che ogni giorno s’impegnano. Ironizzare può anche andar bene (vedi la traduzione del “babbio”), ma non si devono ledere la dignità ed i diritti dei non udenti (nè tantomeno di chi lavora per la collettività).

La Messina solidale

Secondo argomento affrontato dal sindaco è relativo ai ritardi nelle forniture delle mascherine e dispositivi di protezione, nonchè il blocco della produzione di alcol (disposta dall’ultimo decreto). L’assessore Minutoli ha letto il consueto report. Oggi sono stati aggiunti anche i 50 pasti caldi forniti grazie all’apporto di alcuni ristoranti e 59 buste della spesa. Vi è da dire che al contempo operano nel territorio le mense e le associazioni di volontariato instancabilmente. Numerose le donazioni di privati, sia di cibo che di maschere che di altro materiale. Minutoli ha stigmatizzato i 34 assembramenti denunciati oggi e le multe per violazione del decreto e dell’ordinanza sindacale (chiusura attività commerciale).

De Luca ha poi invitato i leoni da tastiera a non usare i suoi attacchi politici come pretesto per insultare su facebook avversari politici.

Non voglio pagare le bollette

Nota dolente la lettera inviata al presidente Conte con la quale chiede l’estensione a TUTTA ITALIA delle esenzioni e sospensioni di bollette e imposte attualmente previste per le SOLE ZONE ROSSE. Le sospensioni ed esenzioni valgono fino a fine aprile, al momento. Altro argomento riguarda i mutui dal momento che le rate scadono a fine mese ma il governo non ha diffuso ancora i moduli di sospensione. Nel frattempo le bollette sono arrivate ed il rischio è che chi ha ancora 100 euro in banca se li vede “sparire” per pagare le bollette. “Le basterebbe un colpo di penna. Perchè quando si è trattato di estendere a tutta Italia i divieti ha dimenticato questi prelievi forzosi per bollette….? Non serve in questo caso consigli dei ministri per apparire salvatori della Patria, basta un colpo di penna”

Lo Stretto non ancora “blindato”

Il Comune di Messina conferma la disponibilità per affrontare i disagi delle famiglie. Infine un cenno alla querelle sullo Stretto. Il sindaco ha avuto un colloquio con il presidente dell’Autorità portuale Mega per concordare insieme le azioni necessarie ad arginare la problematica. Anche ieri hanno varcato lo Stretto decine di auto e pedoni che non erano pendolari. La proposta di istituire una banca dati per i transiti è stata trasmessa oggi dalla Prefettura al Ministero dei Trasporti per la valutazione.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Falsi tutti e due,paga chi può pagare,poi De Luca,lei non sa come funziona in parlamento??Ho capito,stesso sistema Salviniano, lei continua a diffondere odio

    0
    1
  2. al solito il sindaco minaccia, urla, nel suo strano linguaggio, per nulla istituzionale, ma oltre lo show in diretta non fa altro, basta con questo teatrino, i messinesi sono stufi di essere diventati il bersaglio dell’ironia del resto d’Italia e persino all’estero! meno dirette e più fatti!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007