Covid Messina. De Luca: "O la testa di La Paglia o mi dimetto" (su facebook) - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Covid Messina. De Luca: “O la testa di La Paglia o mi dimetto” (su facebook)

Rosaria Brancato

Covid Messina. De Luca: “O la testa di La Paglia o mi dimetto” (su facebook)

giovedì 14 Gennaio 2021 - 08:09
Covid Messina. De Luca: “O la testa di La Paglia o mi dimetto” (su facebook)

Il messaggio è diretto all'assessore regionale Razza: o rimuovi il dg dell'Asp di Messina o io stasera mi dimetto

Il sindaco tira dritto e annuncia che stasera in diretta facebook leggerà la sua lettera di dimissioni. Poi dice: o io o La Paglia. Dato per scontato che Cateno De Luca non voglia fare il direttore generale dell’Asp e gestire l’azienda sanitaria è chiaro che il messaggio è diretto all’assessore regionale alla sanità Ruggero Razza che non ha ancora sciolto le riserve sulle sorti del manager.

20 giorni e nessuna decisione

La commissione ispettiva ha finito il suo lavoro già il 24 dicembre ed anche La Paglia ha presentato le sue contro deduzioni il 4 gennaio. Dieci giorni possono bastare per decidere su una questione nota da mesi. Temporeggiare ancora equivale a dare ragione al sindaco. Nel frattempo, a beneficio dei suoi fan, De Luca si cala nei panni di Gesù crocifisso e inizia il suo post con: “Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno”. I “loro” sono sia i poteri forti messinesi e siciliani che lo hanno messo sotto attacco e minacciato in questi tre giorni. Ma “loro” sono anche, sempre secondo il post, gli esponenti della classe politica locale, regionale e nazionale che avrebbe coperto con l’omertà gli attacchi dei poteri forti.

“Io vittima dei poteri forti”

Sono invece indignato per l’omertà della classe politica locale regionale e nazionale per gli attacchi, minacce e strumentalizzazioni che ho subito in questi ultimi tre giorni dai poteri forti messinesi e siciliani che hanno approfittato della disperazione della gente per farmi fuori con l’ausilio di quelle sigle sindacati che ormai hanno dovuto smettere di usare il comune di Messina e le sue partecipate come un bancomat”.

“Chi difende La Paglia?”

Nella tesi di De Luca sia il governatore che l’assessore alla sanità hanno sostenuto questa strategia attuata nei suoi confronti come ripicca per aver chiesto la testa di Paolo La Paglia direttore generale dell’ASP di Messina. Se La Paglia è ancora al suo posto quindi è perché in tanti ancora lo sostengono.

Le mie dimissioni da sindaco sono pronte perché da uomo delle istituzioni non posso convivere con altre istituzioni che stanno agendo con logica mafiosa e stanno uccidendo Messina lasciando i loro servi sciocchi al comando dell’Asp”.

12 ore e si dimette

De Luca dà quindi 12 ore di tempo all’assessore Razza prima di dimettersi su facebook. In realtà affinchè abbiano efficacia le dimissioni devono essere presentate ufficialmente in consiglio comunale secondo tempi indicati dalla normativa ma è evidente che è questa la “moneta di scambio” rivolta all’assessore. Su Razza quindi, almeno fino a questo momento, gravano le responsabilità, sempre stando a De Luca, di lasciare Messina senza il primo cittadino. Quindi si ritorna alla frase iniziale del post: “O un direttore generale o un sindaco”. E ovviamente anche su questo post si scateneranno reazioni.

Articoli correlati

Tag:

50 commenti

  1. Basta, non ne possiamo più. Se da un lato si dice che ci sono poteri forti (???), dall’altro lato si va su Facebook, dalla D’Urso e si litiga con tutti e tutto. Risultato: Messina muore. Lavoro, spazzatura, acqua, controllo del territorio, cultura, spazi per i bambini per gli anziani, viabilità, isole pedonali. Messina città (??) da terzo mondo, nelle ultime posizioni nelle classifiche sulla qualità della vita, nonostante abbia il sindaco più bravo d’Italia (????!!!!!).

    76
    26
  2. Che si dimetta e torni a fare il suo mestiere a fiumedinisi

    69
    35
    1. ….siamo ormai abituati alle minacce di dimissioni che definirei ricatti. La responsabilità è anche del Consiglio Comunale che non lo sfiducia e lo manda a quel paese,anche con il linguaggio che abitualmente usa il Sig.Sindaco. Speriamo che sia la volta buona che i cittadini che inizialmente lo osannavano oggi si rendano conto di chi ci governa

      40
      14
      1. Ma se il consiglio comunale non ha mai sfiduciato nessun sindaco compresi gli ultimi asini prima di lui cosa pretendete adesso.
        Comunque sia sarà sempre l’unico sindaco visto da me battersi con le unghie per la sua città, poi ovviamente ognuno dei cittadini ha le sue posizioni…..genovesiane, tibetane etccc

        10
        16
  3. Tutto teatro…….

    64
    26
  4. Purtroppo gli appelli al buon senso non servono a nulla con quest’uomo.
    Vai per la tua strada allora caro De Luca, questa città una opportunità te l’ha pure data, ma tu la testa l’hai sempre a Palermo, la tua amante sempre nel cuore.
    Allora via dai piedi e lascia il posto a qualcuno che sbraiti di meno ed abbia a cuore Messina sul serio.

    P.S.
    Onestamente hai stancato e per inciso la città è una cloaca, per quello dovresti dimetterti.

    70
    33
  5. Questa è una delle ” anime ” di questo soggetto…persecutorio, vendicativo, seminatore di odio! Un vero sindaco dovrebbe avere a cuore il bene di una comunità, dovrebbe AMARE, ma questo personaggio ama solo se stesso! La cosa che più mi fa ” impazzire ” è che molti messinesi, nonostante l’arroganza, la maleducazione, la mancanza totale di rispetto…gli sono fedeli come dei cagnolini. Come dicevo in un precedente commento, non sperate che si dimetta…non lo farà!

    4
    0
  6. Se oltre a leggerle le firmasse e le consegnasse non sarebbe una cattiva idea

    71
    28
  7. E se voi oltre a scrivere vi mettete in campo e proponete le alternative non sarebbe male, anzi vi do un consiglio, fate una proposta valida, proponete La Paglia Sindaco di Messina.

    PS Ma in quale pianeta avete vissuto ad oggi.

    11
    45
    1. Io vivo sulla Terra, in Italia. Lei su quale pianeta ha visto applicare le norme astruse che costui ha tentato di imporci in questi mesi?

      35
      11
    2. Spenga faceobok.
      Io non devo proporre nulla.
      Io sono un cittadino e valuto con senso critico.
      Ancora con questa storia delle alternative da proporre.

      23
      9
    3. La prossima volta che esprimerà un parere sulle dimissioni di un politico, nazionale o regionale che sia, si preoccupi di fornire prima una alternativa altrimenti taccia.
      Non le tornano i conti?
      Rilegga quanto ha scritto allora.

      11
      6
  8. SI DIMETTA!!!!

    34
    16
  9. una mattina mi son svegliato, o bella ciao, bella ciao, bella ciao ciao ciao, una mattina mi son svegliato e ho trovato L’INVASOR!

    18
    6
  10. COGITO ERGO SUM 14 Gennaio 2021 10:46

    Ci vorrebbe invece maggiore coesione, data l’epidemia in corso. Capiamoci : la mia preoccupazione non sono questo genere di fatti quotidiani. Mi preoccupa, e molto, il fatto che ancora la strada per raggiungere la soglia del 40.000.000 di vaccinati in Italia, è ben lungi dall’essere raggiunta. Si dovrebbe, ripeto, “remare” tutti nella stessa direzione : 1) migliorare la condivisione dei dati Covid -19 tra le diverse Istituzioni Governative ; 2) efficientare e potenziare lo svolgimento delle sedute vaccinali ; 3) razionalizzare ed ottimizzare la gestione dei rifiuti A ed A1. Ma per far tutto questo, le diverse Istituzioni Governative, ANCHE qui a Messina, devono sedersi, con i loro rappresentanti, ad un tavolo e giungere ad intese programmatiche ed operative concrete, realizzabili nell’immediato. COME, DOVE, COSA E COME farlo, spetta UNICAMENTE A LORO.

    11
    1
    1. Già, in questa situazione è tanto aspettarsi da chi ha la responsabilità di amministrare comuni, regioni, la nazione un atteggiamento positivo che non esasperi ancora di più dell’inevitabile i cittadini?
      Questi personaggi che buttano la benzina sul fuoco, che minacciano, che sono divisivi, incoerenti e rincorrono solo i propri sogni di potere dovrebbero essere banditi dalla vita pubblica.

      29
      4
    2. E ha notato che il sindaco rema contro tutti ed è coeso solo con se stesso?

      31
      5
  11. Perche’ non scrivete la stessa cosa a Giuseppe Conte? Che ha portato la gente all’elemosina?? E vi ha messo agli arresti domiciliare per un anno e mezzo e ancora continua a farlo ???

    0
    0
  12. Ciao Cateno

    28
    10
  13. bonanno giuseppe 14 Gennaio 2021 12:29

    se brucia la paglia…deve stare attento….il centro ustioni è a Catania ahahahahahahah

    15
    4
  14. Ammettiamo che il sindaco di dimetta………quale vantaggio avrà la città? Si risolverà tutto? Non credo……..anzi se prima c’era qualcuno che operava x la collettività,dopo chi lo farà?

    18
    21
    1. bonanno giuseppe 14 Gennaio 2021 14:18

      un commissario con direttive serie insieme al Prefetto farebbero tantissimo egregio signore…

      22
      7
      1. Come hanno fatto tutti i commissari che ci sono stati ad oggi che hanno fatto cose mirabolanti per la città, o forse stiamo parlando di rimettere le cose come stavano un tempo …………………………………………..mah

        1
        0
  15. Non ha il coraggio di dimettersi.

    33
    11
    1. Più che coraggio io direi convenienza, le sue aspettative vanno ben più lontane….

      13
      3
  16. Cosa dire? In questo ultimo periodo assistiamo alibiti a personaggi delle istituzioni che sicuramente non possono rappresentarci vedi il sig Renzi , il sindaco di Messina cioè dei bambini capricciosi che tengono in balia le istituzioni. Vi propongo x il bimbo di Messina la candidatura alla Regione Sicilia vedrete che con la sua incoerenza non chiederebbe la testa del dott La Paglia , addio istituzioni siamo nelle mani di galantuomi d’ i interesse solo privato , io non mi scandalizzo piu dico solo vergogna per loro e le istituzioni

    4
    0
  17. Già finito di riflettere a Fiumedinisi? Può mandarle anche da lì via pec. Lì nessuno ha provato a vietargli acquisto e riparazione di pc quindi non avrà problemi. Provi a tu si que vales.

    32
    11
  18. Spero che il Sindaco non si dimetta. I messinesi non possono rischiare di tornare in “zona rossa” anche politicamente (gia’ basta il governo) ; quindi mi auguro che rifletta, ripensi agli eccessi della sua pur non troppo disdicevole sindacatura e, soprattutto, osservi, dall’alto della sua posizione, il panorama politico e socioeconomico di Messina. Senza droni e senza “chiusure” mentali.

    16
    20
  19. Francamente ora hai pure stancato, sbrigati a depositare queste dimissioni

    28
    16
  20. ma dimettiti, incapace!

    32
    15
  21. DIMISSIONI SUBITO
    GRAZIE
    VAI IN QUARANTENA AL PAESELLO

    4
    0
  22. …come godo a vedervi dopo….sbattervi la testa al muro…dai fate tornare Accorinti tanto con t-shrt e ciabatte lui le risolve le cose…..inconcludenti e senza idee disfattisti e senza dignità…come godo..

    11
    26
    1. Accorinti tutta la vita, rispetto a questo C. . . . . . . !

      14
      7
    2. Meglio Accorinti in maglietta e ciabatte che Cateno De Luca in giacca e cravatta ……..egregio non è l’abito che fa il monaco …..neanche un carmelitano scalzo farebbe peggio del suo sindaco che ahimè mi aveva conquistata proprio per come si era posto ai comizi elettorali ……non avevo intravisto che era un lupo travestito d’agnello…….io preferisco gli agnelli travestiti da lupi…… inconcludenti,senza idee e disfattisti? Ma chi? Coloro che hanno scritto prima e a cui mi aggiungo anche io?Senza dignità (pure)? Chiedo scusa non chi ci sta scambiando? Forse con chi lei difende a spada tratta senza nessuna obiettività?Tenga presente che Accorinti qualunque cosa abbia fatto ,non ha fatto perdere il lavoro a nessuno,cosa che non si può dire del nostro attuale Sindaco e basta dire che lo sta facendo per salvarci ……non ha questo potere ….. argomenti su cosa ha fatto per i messinesi anziché lanciare parole a sproposito …..anzi le do un consiglio ….vada a leggersi l’articolo su Tempostretto” Reazione a Cateno”così illumina la sua mente dalle convinzioni sul ‘suo”sindaco (io almeno a parole lo disconosco)Lei come mai è dalla sua parte?è un suo fedelissimo?Per la Family card che dà ?Per gli aiuti della Messina Social City?O perché lavora per lui o con lui? o è uno dei cinquanta sostenitori ineggianti a Cateno Forever? Nella vita occorre essere obiettivi anche quando si è di parte, cosa che manca a lei e a tutti quelli che sostengono il sindaco di Messina in questo gravissimo momento in cui” egregio”Gian,Cateno De Luca è indifendibile!!!!!!!!

      1
      0
  23. Cari Signori. Mi pare che ancora molti non abbiano capito la politica di De Luca. Quando egli dà questi ultimatum è sicuro di sapere già la conclusione. Mettiamoci il cuore in pace, stasera verrà revocato l’incarico a La Paglia e Cateno rimarrà sindaco.
    Sigh!

    17
    4
    1. Non fa una grinza.

      12
      4
    2. Ormai ha stancato tutti con il suo linguaggio e modi volgari, Autorità comprese, non sarei così certo. …non si può perdere questa grande occasione, un vecchio detto locale recitava…”acqua davanti e ventu darreti”

      14
      5
    3. Bisogna pur vedere se di fronte al ricatto Razza sia disposto a perdere la faccia. Se l’intenzione sia quella di rimuovere LaPaglia, io al posto di Razza, farei prima dimettere lo zampognaro e poi caccerei il funzionario. Due piccioni con una fava

      16
      5
  24. Cari signori che avete una risposta a tutto, perché ci ritroviamo in questa situazione?forse perché la serietà a cui avete fatto riferimento prima ,Messina non l’ha mai conosciuta e adesso il sindaco rappresenta tutto il male.Troppo comodo,troppo facile !!!!

    7
    11
    1. Quindi la serietà sta nel fare dirette facebook invece di riunirsi col consiglio comunale; nel decidere assurdità senza confrontarsi con le associazioni di categoria; nel preparare ordinanze insensate per poi ritirarle all’ultimo minuto appena vede che in tanti faranno ricorso; nel farsi i selfie in mezzo alla gente con le uova di pasqua mentre l’Italia intera è in lockdown; nell’insultare chiunque… e potrei continuare per ore. Bello guadagnare fior di quattrini giocando su facebook, facendo sceneggiate napoletane invece di lavorare.

      15
      6
  25. Vorrei dire a tutti quelli con il prosciutto negli occhi che ancora tentano di osannare questo soggetto mi spiegate in quasi tre anni cosa ha fatto?????? Il resto di nulla tranne che aumentare i costi comunali all’inverosimile con partecipate e chi ne ha più ne metta, poi un cumulo di insulti per tutti dalla più bassa istituzione a quella più alta.Se si dimette un futuro lavorativo ce l’avrà sicuro:insegnare arte scenica al conservatorio musicale ahahahah

    21
    7
  26. Sindaco ti rendi conto che la luna di miele con i messinesi è finita? Non Vedi che non incanti più nessuno? Dagli un taglio vero invece di fare il solito teatro. Certo sulla piazza ( purtroppo) c’ è il nulla più assoluto ma almeno possiamo illuderci di tornare a sperare in qualcosa di meglio. Di questi tempi e in questo contesto così degradato e di basso livello, non è poco

    23
    8
  27. #io sto con Cateno De luca#
    Non ho altro da dire, i commenti li lascio fare a voi che siete bravi, ma vi faccio i complimenti perchè almeno state rispettando la zona rossa restando a casa a scrivere, ma ricordatevi che il 31 finisce e potete uscire, se tutto va bene?

    3
    11
  28. Ho detto a me stesso che non sarei più tornato sull’argomento Sindaco e non lo farò neppure adesso schierandomi a sua difesa in questa lapidazione.
    Ho appreso, dalle grida che si levano dalle due falangi armate in campo, che il nostro Sindaco ha dato prova di essere il migliore degli amministratori con la sua correttezza, puntualità e chiarezza degli atti amministativi ma che è il peggiore dei rappresentanti per una Città per il suo eloquio oltre a non avere nobili natali
    Vi voglio invece raccontare una favoletta morale.
    A due personaggi politici dallo stesso cognome e dallo stesso carattere sanguigno, l’uno responsabile per la sanità pubblica della ragione Campania, il secondo responsabile per la nostra Città viene data la possibilità di vaccinarsi motivando tale decisione quali influencer per pubblicizzare il vaccino.
    Il primo accetta e si fa vaccinare tra i primi in Campania, il secondo rifiuta e dichiara che si farà vaccinare dopo che tutti i Messinesi avranno avuto il vaccino.
    Quasi tutti disapprovano la scelta del primo, i giovani chiamandolo Schettino, i miei coetanei chiamandolo Nobile (il riferimento è alla sfortunata missione al polo).
    Nessuno, in nessun senso, parla della scelta del nostro Sindaco.
    Perché la notizia del Sindaco che si pone ultimo non ha fatto notizia?
    Qual’è la morale

    3
    9
    1. la morale è che il tuo sindaco è bravo e generoso, giusto?

      2
      0
      1. Gentile Sig. Santino,
        no.
        La morale che io ho tratto è come il guardare le cose attraverso le lenti colorate delle ideologie, porti a non saper vedere e/o non voler riconoscere agli avversari alcuna qualità; cosa che io intendo come grave deficit di onestà intellettuale.
        Le critiche al Sig. Sindaco che io leggo sono spesso giuste, sagaci, intelligenti e da me condivise però mancano tutte o quasi, a mio modo di vedere, di rispetto dell’uomo ed obiettività.
        Grazie per l’attenzione che Ella ha mostrato.

        0
        3
    2. Egregio Malpensante e lo dico veramente perché denoto dai suoi scritti una persona intelligente e proprio per questo mi fa specie che lei non trovi la chiave di lettura a questa domanda e la rimbalza a noi, forse per farci cambiare idea ,ma le assicuro che almeno da parte mia non c è apertura per questo sindaco che tra l ‘altro io ho votato senza remora …….secondo lei fa più notizia chi si è fatto vaccinare come l’altro De Luca o il “nostro”De Luca che ha rifiutato per noi? È un ” vecchio volpone il nostro sindaco che sperava in questa sua strategica scelta di salire alla ribalta delle trasmissioni che, se ci fa caso, lo stanno tutti snobbando…..non sa più cosa inventarsi ….. davvero lei pensa che abbia rifiutato per questioni ideologiche,di amore verso noi cittadini,o per puro spirito samaritano?Non mi dica di sì ,perché mi delude, e se lei è “Malpensante” visto il suo pseudonimo,questo dubbio dovrebbe attraversarle la mente e darle la risposta che lei ritiene più vicina alla figura del sindaco Cateno De Luca!!!!! Distinti saluti!!!!

      1
      0
  29. Se vuole veramente dimettersi si presenti con la sua giunta in aula, davanti al consiglio comunale e rassegni le dimissioni. Secondo l’iter normalmente previsto dalla legge. Non su facebook! Non siamo a teatro. Ma tanto non lo farà nè ora e neanche mai

    10
    2
  30. A prescindere la politica,ma tu caro sindaco De Luca ,che hai fatto per la città,sporca era e sporca e rimasta per dirne una ecc ecc.

    8
    3
  31. Quando Cateno si accende la paglia brucia……. Fozza Cateno che se non era per te una famiglia su due aveva il covid , già, un altro sindaco sarebbe rimasto a casa con la sua famiglia e suoi affetti ,invece tu no lì a non voler fare entrare nessuno,ma perché sei così strano. Perché non fai il politico muccasosizza come tutti gli altri………..e questo che ci meritiamo a Messina!!!!!! Fozza Cateno mannaia la sbambolle

    2
    11

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x