Da giorni un topo morto in via Primo Noviziato. Rione abbandonato dallo spazzino... - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Da giorni un topo morto in via Primo Noviziato. Rione abbandonato dallo spazzino…

Cesare Giorgianni

Da giorni un topo morto in via Primo Noviziato. Rione abbandonato dallo spazzino…

venerdì 30 Agosto 2019 - 09:31
Da giorni un topo morto in via Primo Noviziato.  Rione abbandonato  dallo spazzino…

Servizio di spazzamento scoperto e non effettuato, da tempo immemore, in via Primo Noviziato, in Piazza Trombetta e sulla parte alta di via S. Cecilia

MESSINA – Rimarrà di certo  sull’asfalto per tanto tempo, probabilmente schiacciato da un’auto in transito o fino alla naturale putrefazione, il “cadavere” di un topo, morto nella curva di via Primo Noviziato, proprio davanti all’ingresso in disuso della Caserma “Crisafulli”.

A pochi metri di distanza, un altro ratto, anch’esso “disteso al sole” sulla carreggiata. Una situazione, questa, come tante, è vero. Ma di certo non la segnaliamo per predisporre un funerale per lo “scomparso” e puzzolente mammifero di fogna, quanto per un disservizio. L’occasione, infatti, risulta utile per ribadire che in questa zona, non si è ancora compreso il perché, non è previsto (o meglio è stato soppresso…) lo spazzamento da parte di un operatore ecologico che pare sia stato inopinatamente… spostato. Servizio quindi scoperto e non effettuato, da tempo immemore, in via Primo Noviziato, in Piazza Trombetta e sulla parte alta di via S. Cecilia.

In un quartiere, cioè, al centro di Messina. Ma, ci chiediamo, esiste un responsabile di tale inefficienza e disorganizzazione nel settore della nettezza urbana? E se esiste, chiediamo anche ai suoi superiori (sindaco Cateno De Luca in testa) perché non ha pianificato la presenza di uno spazzino in questo rione ormai inesorabilmente invaso da erbacce e rifiuti di ogni genere?

Cesare Giorgianni

Tag:

Insieme per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Il topo morto non può toglierlo l’operatore ecologico e no perchè non c’è, quello di togliere e smaltire le carcasse dei topi, spetta alla ditta che sta eseguendo la derattizzazione( tanto per dire) in città. Povera Messina in che mani troglodite si trova.

    0
    0
  2. L’operatore ecologico c’è invece a Faro, però prende le ferie ad agosto quando invece serve di più e la piazzetta difronte l’horcinos orca diventa una discarica per l’inciviltà di chi posteggia l’auto.
    Io pulisco il mio marciapiede.

    0
    0

Rispondi a Matteo Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007