Fistel Cisl sostiene il Vittorio Emanuele. Per Ardizzone la cultura è identità - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Fistel Cisl sostiene il Vittorio Emanuele. Per Ardizzone la cultura è identità

Fistel Cisl sostiene il Vittorio Emanuele. Per Ardizzone la cultura è identità

mercoledì 19 Dicembre 2012 - 10:01

Per il sindacato è di massima importanza mantenere viva e attiva ogni possibile risorsa culturale per offrirla al più grande contesto socio-culturale cittadino. Il presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, in occasione della settima edizione del premio "Ignazio Buttitta" ha dichiarato:"La tutela della cultura siciliana deve essere un impegno per la difesa della nostra identità"

“Programmare la stagione di prosa del Teatro Vittorio Emanuele, insieme unitamente alla dichiarata presentazione del cartellone musicale in corso di realizzazione, ha un valore positivo”. La Fistel Cisl, per bocca del segretario provinciale Domenico Allegra, condivide e sostiene la scelta di dare continuità alle attività del Teatro.

Per il sindacato è di massima importanza mantenere viva e attiva ogni possibile risorsa culturale per offrirla al più grande contesto socio-culturale cittadino. “E’ opportuno – continua Allegra – operare in sinergia, attivando tavoli istituzionali e sindacali affinché le problematiche della massima espressione culturale cittadina possano essere superate e il Teatro possa riprendere a pieno regime e al meglio possibile la propria mission”.

“L’attuale situazione economica che determina la “spending review” in ogni ambito nazionale, regionale e comunale – afferma ancora il segretario provinciale della Fistel – non è destinata nel breve periodo a risolversi. Quindi, certamente le proteste sono utili e necessarie per rendere evidente la difficile condizione del Teatro, ma non possono essere alternative e disgiunte dalla concreta azione di tavoli tecnici e chiare relazioni sindacali intorno alle questioni. Attendiamo le determinazioni del neoeletto Presidente della Regione”.

Per la Fistel il Teatro Vittorio Emanuele ha, istituzionalmente, nel settore della cultura, il ruolo di governo e di guida nel territorio della provincia. “Tale impostazione – osserva Allegra – viene però elusa dalla incoerente distribuzione delle risorse, dalla mancanza di coordinamento, dalla mancanza di un progetto e di una visione unitaria delle attività culturali nella provincia e nella città, invertendo il grado di importanza dell’Ente rispetto ad altri, pur importanti, soggetti, con l’effetto di relegare il Teatro Vittorio Emanuele al ruolo di Cenerentola all’interno delle dinamiche distributive e di “governance” delle attività culturali del territorio”.

La Fistel Cisl auspica e lavora per realizzare una sinergia regionale nell’ambito di tutti i teatri siciliani, “perché – sostiene Allegra – riteniamo che sia necessario rivendicare e rinegoziare una politica culturale di livello regionale tra tutte le componenti istituzionali e sindacali atte a realizzare una rete di interessi, di competenze e di distribuzione delle risorse integrata”.

Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, in occasione della settima edizione del premio “Ignazio Buttitta” ha dichiarato:”La tutela della cultura siciliana deve essere un impegno per la difesa della nostra identità”.

“E’ un’iniziativa che ho sempre seguito con grande interesse per le nobili finalità perseguite. La tutela, lo studio e lo sviluppo della cultura siciliana in tutti i suoi aspetti storici, sociali, artistici e antropologici , come recita l’art. 1 dello Statuto della Fondazione, devono costituire impegno di tutti noi e della classe politica siciliana in particolare – prosegue Ardizzone – per la difesa della nostra identità”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x