Ex Caserma di Bisconte. Una vasta area da restituire alla città - Tempostretto

Ex Caserma di Bisconte. Una vasta area da restituire alla città

Ex Caserma di Bisconte. Una vasta area da restituire alla città

martedì 10 Settembre 2013 - 07:31

E' stata resa libera dal Ministero della Difesa da circa un anno e ancora oggi si trova nelle stesse condizioni, acuite dall’abbandono, in cui è stata lasciata. Il consigliere comunale Libero Gioveni si rivolge all’amministrazione comunale per sapere come intende agire per appropriarsi dell’area

Il recupero delle aree militari dismesse è da tempo uno degli argomenti caldi al centro del dibattito. Anche le linee guida del nuovo Piano Regolatore Generale, presentate lo scorso anno dall’ex assessore Corvaja, prevedono la rivalorizzazione della “città negata”.

Il consigliere comunale Libero Gioveni pone l’attenzione su una di queste aree, tra le più vaste: l’ex Caserma di Bisconte. In quella delibera era stata destinata a possibile centro della Protezione Civile per realizzare alloggi di emergenza in caso di eventi calamitosi.

La proposta fece “sorridere”, visto che la gran parte degli stabili presenti sono inagibili. Sta di fatto che l’area è stata resa libera dal Ministero della Difesa da circa un anno e ancora oggi si trova nelle stesse condizioni, acuite dall’abbandono, in cui è stata lasciata.

“Probabilmente – afferma Gioveni – l’Agenzia del Demanio è stata contattata per la cessione dell’area allo Stato, che potrà assegnarla a chi ne farà richiesta”.

La richiesta del consigliere è indirizzata al sindaco Accorinti ed agli assessori De Cola e Signorino: “Quali le intenzioni sull’opportunità di appropriarsi dell’area di Bisconte?”

Tag:

7 commenti

  1. Tuttologo!!!!
    Se quella di corvaja fece sorridere questa proposta non è che faccia effetti diversi….forse un poco più lassativa! Ma in questo consiglio comunale ci mandiamo sempre tuttologi che disquisiscono di tutto e di niente. Area recuperata ai militari…e poi? I soldi per farci cosa dove li prende comune? Ma perché non vi mettono la museruola i partiti per cominciare ad istruirvi!!!!

    0
    0
  2. …si..si…facciamoci alloggi di emergenza per eventi calamitosi…così ,conoscendo la bestia messinese, sposteremo le BARACCHE dai torrenti Camaro e Bisconte di qualche centinaio di metri….

    0
    0
  3. mi piace l’idea con il palazzo delle poste un pò di metri più su completamente in disuso…e se vendessero l’area a pezzi per fare cassa?

    0
    0
  4. Perche’ non si vende invece l’area a una societa’ privata, con la possibilita’ di realizzare un centro commerciale con l’accordo/obbligo di sistemare parte del torrente migliorando la viabilita’ della zona rendendola di riflesso piu’ vivilebi ecreanddo posti di lavoro

    0
    0
  5. occupiamola e magari la imbrattiamo un po,ecco

    0
    0
  6. ma un commento costruttivo…ti viene difficile eh…incoraggialo il criceto…

    0
    0
  7. La caserma non è dismessa, quindi non risulta inserita come Infrastruttura non attiva. Informatevi bene prima di fare certe dichiarazioni.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007