Eccidio del 7 Marzo 1947. Incontro in memoria di tre messinesi morti per le loro idee - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Eccidio del 7 Marzo 1947. Incontro in memoria di tre messinesi morti per le loro idee

Redazione

Eccidio del 7 Marzo 1947. Incontro in memoria di tre messinesi morti per le loro idee

mercoledì 03 Marzo 2021 - 10:26
Eccidio del 7 Marzo 1947.  Incontro in memoria di tre messinesi morti per le loro idee

Domenica 7 marzo 2021 alle 10,30 alla Passeggiata a Mare rievocazione storica dell'eccidio del 7 marzo 1947, un evento che scosse Messina

Il 7 marzo 1947 una manifestazione di popolo organizzata dalla Camera del Lavoro di Messina contro il carovita e in difesa dei diritti e della dignità delle fasce più deboli della popolazione si trasforma in tragedia. Circa 40.000 persone, dopo una marcia per le vie della città, si radunano sotto la Prefettura. Nessuno può immaginare il dramma che sta maturando. Al grido di “Avanti Savoia” alcuni esponenti delle forze dell’ordine presenti sparano ad altezza d’uomo: cadono sul selciato, colpiti a morte, il commerciante di calzature Giuseppe Maiorana di 41 anni e il manovale Biagio Pellegrino di 34 anni, padre di quattro figli. L’operaio Giuseppe Lo Vecchio, di 19 anni, rimane gravemente ferito e morirà dopo dieci giorni di agonia. Si consumava, così, uno dei primi episodi di repressione che, purtroppo, a seguire avrebbero macchiato di sangue manifestazioni popolari in diverse zone d’Italia.

Un sacrificio da ricordare

Maiorana, Pellegrino e Lo Vecchio si possono pertanto annoverare a buona ragione tra i primi martiri di un contesto politico nazionale segnato da una profonda divisione. Comunque la si pensi sull’argomento, è innegabile che i nostri tre concittadini abbiano dato il loro sangue affinché l’Italia del dopoguerra nascesse nel segno della giustizia sociale e dell’uguaglianza. Ed è per questo che il loro sacrificio va ricordato e acquisito a patrimonio spirituale condiviso di tutta la comunità messinese.

Con questo obiettivo Tempo Stretto ha deciso di organizzare un incontro pubblico sul tragico evento avvenuto a Messina il 7 marzo 1947. L’iniziativa si svolgerà domenica 7 marzo 2021 alle ore 10,30 nell’area della Passeggiata a Mare prospiciente il monumento dedicato alla Batteria Masotto, come riportato nella foto che segue:

Area in cui si svolgerà l’incontro, nel rispetto delle prescrizioni per la prevenzione del Covid-19

Il dibattito vedrà la presenza come relatori del Professore Antonio Baglio dell’Università di Messina, del Segretario Generale della Camera del Lavoro CGIL, Giovanni Mastroeni, del dott. Salvatore Pantano, dottorando di ricerca presso l’Università di Messina, del Professore Giuseppe Ramires dell’Istituto E. Ainis. Coordinerà gli interventi Pippo Trimarchi Editore di Tempo Stretto. La manifestazione si svolgerà in forma statica e contingentata, nel rispetto del distanziamento e di tutte le altre misure previste in materia di contenimento della diffusione del Covid-19.

Tag:

2 commenti

  1. Vorrei ringraziare Tempostretto che mi ha permesso di conoscere il primo caso di scontro tra popolo e forze dell’ordine finito in tragedia …..disconoscevo che fosse successo proprio a Messina e mi è dispiaciuto tanto pensare a questi lavoratori che sono morti per essere scesi in piazza per protestare per il caro vita e per i loro sacrosanti diritti……ho immaginato la scena mentre avanzavano ignari di quello che sarebbe avvenuto da lì a poco e ho provato rabbia nel leggere che anche allora la giustizia non ha reso giustizia a queste vittime innocenti e ai loro familiari ,e che tutto finì senza colpe e colpevoli ,come spesso accade ai giorni nostri….. lodevole l iniziativa di Tempostretto di rendere onore alla memoria di questi nostri concittadini il cui sacrificio deve essere sempre ricordato e la cui storia deve essere sempre narrata per non dimenticare chi, per i propri diritti ,per i propri ideali di giustizia ha manifestato la propria libertà di pensiero rimettendoci la propria vita come successe una tranquilla mattina di manifestazione del 7 marzo del 1947.Ancora grazie Tempostretto che va a ritroso nel tempo per non dimenticare i dimenticati e che resta sempre per me il” mio ” migliore giornale che mi tiene informata su ieri ,oggi e domani😁

    1
    0
  2. Giovanni Lombardo 7 Marzo 2021 11:14

    Verissimo, è giusto che tutti noi sappiamo tutto della nostra città e dei nostri valorosi cittadini e grandi uomini soprattutto del passato e che se oggi abbiamo qualche diritto e soprattutto grazie a loro che hanno lottato sensa risparmiarsi e come in questo evento del 1947 hanno pure perso la propria vita

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x