Fogna in strada e blackout idrico, disagi a Roccalumera e Furci per un acquazzone - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Fogna in strada e blackout idrico, disagi a Roccalumera e Furci per un acquazzone

Fogna in strada e blackout idrico, disagi a Roccalumera e Furci per un acquazzone

mercoledì 10 Giugno 2015 - 11:39
Fogna in strada e blackout idrico, disagi a Roccalumera e Furci per un acquazzone

Liquami in via Vespucci per l'intasamento della condotta di Pagliara. A Furci la forte pioggia ha fatto scattare il contatore e l’allarme del serbatoio idrico, facendo abbassare il livello del prezioso liquido e la pressione delle pompe di sollevamento

Rubinetti asciutti questa mattina a Furci Siculo. Il disagio è stato causato dal maltempo di ieri. E’ bastato un acquazzone a far scattare il contatore e l’allarme del serbatoio idrico, facendo abbassare il livello del prezioso liquido e, conseguentemente, la pressione delle pompe di sollevamento. Il sistema di allerta è entrato subito in funzione e così gli amministratori sono stati avvisati tramite Sms di quanto stava accadendo. Riattivato il contatore, il serbatoio ha ripreso a riempirsi ripristinando la necessaria pressione alle pompe di sollevamento. Il blackout idrico si è protratto per l’intera mattinata. La situazione è tornata alla normalità dopo le 13.30.

Disagi anche a Roccalumera dove in via Amerigo Vespucci, alla periferia sud, si è verificato uno sversamento di fogna determinato dall’otturazione della condotta di Pagliara. Sono stati i tecnici e gli operai di questo Comune ad intervenire nel corso della mattinata per riparare il guasto, in seguito alle segnalazioni dei cittadini e dei consiglieri di minoranza agli amministratori roccalumeresi. “Avvisati dai residenti della zona sud del paese – spiegano in una nota gli esponenti della minoranza – si è appurato che era stata posta una transenna sulla strada che conduce al depuratore per segnalare un tombino da cui fuoriusciva fogna mista ad acqua piovana. Responsabilmente – evidenzia il capogruppo, Rita Corrini – è stato avvisato un assessore, il quale ha assicurato che all’indomani, cioè oggi, si sarebbe intervenuto: nel frattempo la fogna continuava a scendere sulla strada in barba a tutti i problemi igienico-sanitari che ne derivano . Speriamo fermamente – conclude la nota – che simili disservizi non si verifichino più, visto l’avvicinarsi della stagione estiva”.

Carmelo Caspanello

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007