"Shakespeare horror story": teatro, storia e arte il 9 a Villa De Pasquale - Tempo Stretto

“Shakespeare horror story”: teatro, storia e arte il 9 a Villa De Pasquale

“Shakespeare horror story”: teatro, storia e arte il 9 a Villa De Pasquale

martedì 08 Gennaio 2019 - 08:31
L'evento
“Shakespeare horror story”: teatro, storia e arte il 9 a Villa De Pasquale

Dopo le prime due fortunate edizioni di “Shakespeare Horror Story”(la prima nel luglio 2016) al Forte San Salvatore, e l’esperimento riuscito sulla nave Telepass, il regista messinese Daniele Gonciaruk, porta questa volta i suoi allievi ad esibirsi dentro un’ altra delle meraviglie architettoniche messinesi: Villa De Pasquale.

L’ affascinante e misteriosa villa ubicata a Contesse, nella zona sud della città, ricca di affascinanti e straordinari elementi dallo stile Liberty e Neorinascimentale è stata costruita nel 1912 dall’imprenditore agrumario Eugenio De Pasquale.

Villa De Pasquale è il simbolo di un’epoca in cui la zona sud di Messina era ricca di giardini di agrumi, di gelsomini, e di industrie della trasformazione delle essenze. Gli spazi interni presentano al piano terra soffitti a cassettoni e dipinti eseguiti da Michele Amoroso con copie tratte da capolavori di Annibale Carracci, Carlo Dolci, Pietro da Cortona e Veronese. Al piano superiore tre pannelli dipinti da Salvatore De Pasquale ripropongono celebri opere tratte da Tiziano Vecellio e Rubens.

Nell’area della Villa rimangono ancora i vecchi fabbricati industriali, testimonianza di archeologia industriale da riqualificare e valorizzare. I De Pasquale, infatti, producevano ed esportavano profumi di agrumi e di gelsomino. In questa nuova e straordinaria location, Gonciaruk adatta il suo spettacolo ormai divenuto un format che ad ogni nuova edizione aggiunge qualche novità o si trasforma assecondando le esigenze dello spazio che lo ospita.

L’evento unico di mercoledì nove gennaio, chiuderà il breve ciclo del Piccolo Festival Shakespeariano, inaugurato al Salone delle Bandiere il 27 dicembre scorso con una conferenza spettacolo dedicata ai Sonetti (interpretati dagli stessi allievi della scuola sociale di teatro) e alla tesi-leggenda di uno Shakespeare messinese, perorata da Nino Principato, famoso studioso messinese sull’argomento. Questa nuova edizione dello spettacolo è forse da considerarsi la più intima prodotta fino ad ora, tanto da meritarsi il sottotitolo di “hotel”, in quanto il pubblico sarà sempre a stretto contatto con gli attori, vivendo in un costante primissimo piano e stanza dopo stanza, seguirà alcune delle più crudeli pagine delle tragiche vicende shakespeariane, da Otello a Macbeth, da Romeo e Giulietta a Re Lear, da Amleto a Riccardo III, con un valore aggiunto: gli affascinati e straordinari ambienti di Villa De Pasquale.

Un' occasione unica per vedere riuniti in un solo evento architettura e teatro all’interno di un viaggio che si preannuncia denso di emozioni, ma anche di poesia in quanto ogni spettatore, non dimentichiamo, sarà accompagnato durante tutto il viaggio dentro villa De Pasquale da un sonetto corrispondente al proprio turno d’ingresso allo spettacolo.

Lo spettacolo della durata di circa di 70 minuti prenderà il via alle ore 19 con il primo gruppo di 15 spettatori, dopodiché, come in una catena di montaggio, si entra in "hotel" 15 per volta ogni 20 minuti, fino alle 21:00, orario di ultimo ingresso. Questi tutti gli orari di accesso: 19:00, 19:20, 19:40, 20:00, 20:20, 20:40, 21:00.

Per prenotare il proprio turno bisognerà recarsi presso "La Feltrinelli Point" di Messina dove ad ogni spettatore verrà affidato un numero ed un sonetto, il vostro "passe-partout" necessario per entrare a visitare questo particolarissimo hotel allestito a "Villa De Pasquale” nel nome dell’arte e di Shakespeare. E’ importante ricordare che sarà necessario presentarsi davanti l'ingresso della villa, almeno 10 minuti prima dell’orario che indica l’inizio del proprio turno. A seguire i nomi dei 18 interpreti, allievi del regista e attore messinese:

Pina Battiato, Tiziana Calabrò, Melania Caratozzolo, Eleonora Cicciò, Andrea Cinturrino, Giuseppe Cinturrino, Gaetano Citto, Marco Dell’’Acqua, Santi Denaro, Andrea De Francesco, Alessandro Fazio, Kevin Finocchiaro, Mara Giannetto, Simone Le Donne, Aurora Macrì, Rosalba Orlando, Rosario Popolo, Laura Saporito.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007