Famiglia positiva alla Covid in giro per Messina, tre denunciati - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Famiglia positiva alla Covid in giro per Messina, tre denunciati

Redazione

Famiglia positiva alla Covid in giro per Messina, tre denunciati

venerdì 22 Gennaio 2021 - 18:09
Famiglia positiva alla Covid in giro per Messina, tre denunciati

Fermati in auto in via Pietro Castelli, hanno detto di essere usciti per fare la spesa

Circolavano a bordo della propria auto, in via Pietro Castelli, nonostante fossero positivi alla Covid. I carabinieri della stazione di Messina Principale hanno fermato una famiglia composta da tre persone: il padre 46enne, la madre 38enne e il figlio 20enne, tutt’e tre con precedenti di polizia e tutt’e tre positivi.

I militari l’hanno verificato consultando la banca dati delle persone in isolamento e appurando che qualche giorno prima erano risultati positivi a seguito di un tampone molecolare eseguito dall’Asp e quindi dovevano restare in casa. Il 46enne ha detto che erano usciti per fare la spesa.

Sono stati denunciati per violazione di quarantena, che prevede fino a 18 mesi di arresto.

Articoli correlati

Tag:

9 commenti

  1. Se la pena fosse certa dovrebbero essere già in galera e scontare i 18 mesi per tentata procurata epidemia. Siccome siamo in Italia questi personaggi può essere che domani siano di nuovo in giro a infettare poveri malcapitati.

    125
    3
  2. Braccialetto elettronico e aumento delle pene!

    22
    3
  3. Allora c’è qualcuno che usa gli elenchi ASP!

    12
    7
  4. Spero che questa gente paghi e che ci siano più controlli da parte delle forze dell’ ordine poiché credo che in giro ce ne saranno tanti altri

    37
    2
  5. Invece che fermare la gente dovrebbero fargli la spesa gratis e farla consegnare di persona dall’amato Premier se vogliono che le persone stiano a casa

    4
    27
    1. Nstwviva il duce 23 Gennaio 2021 15:52

      E magari gli dovrebbero portare pure due pastarelle e qualche bicchiere di malvasia, ma fatemi il piacere.

      0
      1
  6. Non si può essere tolleranti, è grave andare in giro a contagiare altra gente.

    18
    2
  7. Cari imprenditori, è per gente come questa che Messina è diventata zona rossa, le ordinanze sono una conseguenza, fatevene una ragione.

    1
    2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x