Tubi d'artista, l'arte del riciclo - Tempostretto

Tubi d’artista, l’arte del riciclo

Tubi d’artista, l’arte del riciclo

venerdì 24 Giugno 2011 - 14:24
Tubi d’artista, l’arte del riciclo

S'inaugura domani ore 20 all'ECOLAB di via Croce Rossa 8 di Messina il Vernissage curato da Linda Schipani e presentato da Gigi Giacobbe

TUBI D’ARTISTA di Gigi Giacobbe
Questa volta quel folletto di Linda Schipani, che una ne pensa e mille ne fa, s’è inventata l’ennesima Mostra sull’Arte del Riciclo, ovvero Tubi d’artista. La quarta in ordine dopo Bobine (2008), Sfere (2009), Pedane (2010). Tutti oggetti di scarto, come si sa, provenienti dagli impianti elettrici di pubblica illuminazione della sua azienda, che porta il suo nome, e invece che rimpinguare le pance dei cassonetti della spazzatura hanno subito, grazie all’intervento di tanti artisti, una metamorfosi, una trasformazione radicale, diventando altro, arricchendo la vista e la mente di quanti poi hanno potuto visitare queste mostre d’arte riciclata. Le bobine o rocchettoni di legno avvolgevano un tempo cavi e fili elettrici; le sfere o plafoniere in plastica opalescente illuminavano di notte le vie cittadine; le pedane o piattaforme di legno ospitavano pile di imballaggi di spedizione contenenti gli oggetti più vari. Adesso i Tubi d’artista, che sono semplicemente dei lunghi serpentoni anellati in PVC corrugato, in prevalenza di colore rossiccio, dal diametro di circa cm.10, utilizzati generalmente come condotte interrate per l’alloggiamento di cavi elettrici.

Una mostra del genere poteva venire in mente solo a Linda Schipani che oltre ad essere un’artista lei stessa è pure un ingegnere per l’ambiente e il territorio, con la vista lunga e le antenne sensibili, in grado di prevedere come il materiale in questione, dato in mano ad artisti, a persone che fanno frullare il cervello, può solo subire un percorso alternativo, (alternativo ai cassonetti), cosciente pure che il fine ultimo sarà la realizzazione se non proprio di opere d’arte almeno dei manufatti con caratteri di unicità e di originalità. I diciotto artisti, rigorosamente in ordine alfabetico, Maurizio Amos, Achille Baratta, Rosina Basile, Francesco Biviano, Giovanna Cardile, Mamy Costa, Concetta De Pasquale, Cettina Di Seri, Enzo Fradà, Pippo Galipò, Andrea Gugliandolo, Giacomo Lattene, Orazio Miceli, Francis Misitano, Puccio La Fauci, Walter Saccà, Gigi Sansone, Ugo Sansone, hanno realizzato delle opere curiose, singolari, esprimendo ognuno il loro grado di fantasia, di cultura e di creatività.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007