Fc Messina schianta il Sant’Agata e resta in scia all’Acr - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Fc Messina schianta il Sant’Agata e resta in scia all’Acr

Simone Milioti

Fc Messina schianta il Sant’Agata e resta in scia all’Acr

domenica 11 Aprile 2021 - 16:54

L'Fc Messina dilaga contro il Città di Sant'Agata che esce sconfitto per 5-1 dal Franco Scoglio. Il Football Club continua a inseguire da vicino l'Acr

Una convincente vittoria dell’Fc Messina ai danni del Città di Sant’Agata allenato da Domenico Giampà. Il Football Club Messina archivia già nel primo tempo la pratica quando va al riposo sul risultato di 3-0 grazie alle reti di Lodi, Bevis e Piccioni. Nella ripresa dopo un rientro in campo distratto che costa la rete subita da parte di Mbengue, il Football Club trova le reti di Bianco e Carbonaro subentrati dalla panchina.

La formazione allenata da Mimmo Giampà veniva da un momento positivo del proprio torneo: 7 risultati utili consecutivi e vittoria nell’ultimo turno contro il Castrovillari per 2 a 1 al “Biagio Fresina”, striscia iniziata dopo la sconfitta patita sempre al Franco Scoglio contro l’Acr Messina. Nella gara d’andata il Football Club in trasferta non andò oltre l’1 a 1, reti di Cicirello ed Agnelli; storia totalmente diversa quest’oggi.

Il Football Club Messina resta in scia dell’Acr, salita a quota 53 punti con la vittoria a Castrovillari. 48 punti per la squadra di Costantino con una partita ancora da recuperare e prossimo impegno infrasettimanale mercoledì sul campo della Cittanovese. Da valutare le condizioni di Piccioni uscito per infortunio considerando che pure Caballero per il momento è fermo per un guaio fisico.

Primo tempo: un brillante Football Club cala il tris già nella prima frazione

La squadra di Costantino inizia con un buon piglio il match costruendo già due buone occasioni che portano Lodi e Agnelli a non trovare la porta con due tiri da fuori. La situazione si sblocca intorno al quarto d’ora quando Lodi inventa per Bevis in area che viene atterrato provocando il rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso Lodi che segna il 7° rigore, ottavo gol con la maglia del Football Club da quando è a Messina.

Continua a creare gioco la squadra di casa che però alla mezz’ora rischia di subire il gol del pareggio. Prima Tripicchio impegna Marone, calciando debolmente dal limite dell’area dopo aver superato i difensori in slalom. Neanche un minuto dopo azione confusa in area di rigore dell’Fc Messina con Alagna che si ritrova il pallone tra i piedi e tira a botta sicura con Marone che salva in calcio d’angolo. Il tiro della bandierina è facile preda del portiere giallorosso che con le mani rilancia a centrocampo per Arena che supera il proprio marcatore e creando la superiorità numerica punta l’area avversaria, bravo Bevis a farsi trovare pronto in area e segnare così il 2 a 0 in contropiede.

Passano 10 minuti e il Messina trova il terzo gol, grande giocata di Coria sulla destra che salta il difensore e serve un assist delizioso per Piccioni a centro area che buca le mani al portiere avversario. In pieno recupero ancora un pericolo per il Sant’Agata, con Bevis che prova a restituire l’assist ad Arena che con il suo tiro al volo sfiora l’incrocio dei pali.

Secondo tempo: inizia male l’Fc, le reti di Bianco e Carbonaro ristabiliscono le distanze

Alla ripresa il Football Club si abbassa troppo e rientra poco concentrato, concede punizione sulla fascia sinistra: cross insidioso di Fragapane Mbengue insacca di testa lasciato completamente solo sul secondo palo. Soffre ancora sui calci da fermo la squadra di casa che però respira quando al 64’ Bevis semina ancora il panico e serve a centro area il neoentrato Carbonaro che si vede respingere il tiro da Ferrara, ma Bianco si avventa sul pallone vagante e insacca indisturbato.

Quando manca un quarto d’ora si scrive al tabellino anche Carbonaro che segna uno splendido gol in rovesciata. L’attaccante giallorosso, servito splendidamente a centro area da Lodi, stoppa e spalle alla porta gira, il pallone sfiora la traversa e si insacca alle spalle di Ferrara. Ancora pericoloso Carbonaro che all’83’ prova a sorprendere Ferrara fuori dai pali, ma manca la porta.

Il match ormai si svolge a ritmi bassi con il Città di Sant’Agata che attacca svogliatamente e nei minuti finali non c’è più nulla da segnalare se non qualche buono spunto ancora di Kilian Bevis quest’oggi tra i migliori in campo che in pieno recupero semina ancora il panico nella difesa avversaria.

TABELLINO: Fc Messina – Sant’Agata 5-1

Football Club Messina: Marone; Aita (dal 47’ Bianco), Marchetti D., Da Silva, Ricossa; Agnelli (dal 78′ Marchetti A.), Lodi, Arena (dal 48’ Casella); Coria (dal 71’ Palma); Piccioni (dal 59’ Carbonaro), Bevis. Allenatore: Massimo Costantino.

Città Sant’Agata: Ferrara, Franchina, Brugaletta, Gallo, Favo, Fragapane (dal 67’ Gnicewicz), Marcellino (dal 67’ Bongiovanni), Tripicchio (dal 52’ Cicirello), Mbengue (dal 68’ Dama), Perkovic (dal 59’ Caruso), Alagna. Allenatore: Domenico Giampà.

Reti: Lodi 14’ (M), Bevis 32’ (M), Piccioni 40’ (M), Mbengue 47’ (A), Bianco 64’ (M), Carbonaro 75′ (M).

Ammonizioni: Gallo 34’ (A), Aita 37’ (M), Palma 74’ (M).

Arbitro: Antonio Monesi. Assistenti: Peloso e Rastelli.

Recupero: 1’ + 4′.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x