Ok dal Cipe al contratto da 13 miliardi con Rfi. Nulla di nuovo in Sicilia - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ok dal Cipe al contratto da 13 miliardi con Rfi. Nulla di nuovo in Sicilia

Ma. Ip.

Ok dal Cipe al contratto da 13 miliardi con Rfi. Nulla di nuovo in Sicilia

Ma. Ip. |
mercoledì 09 Agosto 2017 - 10:07
Ok dal Cipe al contratto da 13 miliardi con Rfi. Nulla di nuovo in Sicilia

Non c'è un euro per il raddoppio della Patti - Castelbuono sulla linea Messina - Palermo mentre si attende il completamento del finanziamento della Giampilieri - Fiumefreddo sulla tratta Messina - Catania

Sommando gli annunci si arriverebbe ad una cifra tale in grado di far diventare le ferrovie siciliane come quelle giapponesi. La realtà è chiaramente ben diversa. L'ultimo è del ministro Delrio sull'ok del Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica, al contratto da 13 miliardi con Rfi, 5 dei quali dovrebbero essere destinati all'alta velocità siciliana.

Ma la Sicilia l'alta velocità, da 250 km/h in su, non la vedrà mai o almeno non nel breve periodo. Di quei 5 miliardi, 2 sono destinati al raddoppio della Giampilieri – Fiumefreddo sulla Messina – Catania, ma al momento sono disponibili solo 870 milioni. L'obiettivo è quello di andare in appalto e iniziare i lavori il prossimo anno, con consegna prevista tra il 2026 e il 2028. Neppure un euro, invece, per il raddoppio della Patti – Castelbuono sulla Messina – Palermo. Sono invece ricompresi i fondi per il raddoppio già attivo da un anno e mezzo della tratta Fiumetorto – Campofelice e di quella con lavori in corso da Campofelice a Cefalù e Castelbuono. Già finanziato e in gara, poi, per un importo di 220 milioni, il raddoppio della Catania – Catenanuova sulla linea Catania – Palermo.

Nulla di nuovo sotto il sole, insomma. Le ferrovie siciliane sono destinate a migliorare nei prossimi anni ma bisognerà attendere ancora parecchio prima del salto di qualità auspicato.

Tag:

Insieme per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007