Rometta, la Curia co-finanzierà il restauro della chiesa di San Domenico - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rometta, la Curia co-finanzierà il restauro della chiesa di San Domenico

Salvatore Di Trapani

Rometta, la Curia co-finanzierà il restauro della chiesa di San Domenico

giovedì 07 Luglio 2016 - 16:16

Rapano riavrà la sua chiesa. Lo scorso 3 luglio l’incontro, svoltosi nella frazione romettese, nel corso del quale si è stabilita la compartecipazione della Curia di Messina alla restaurazione della chiesa barocca. Presenti il sindaco Nicola Merlino, il consigliere Francesco Russo, il direttore dell'Ufficio Tecnico della Curia Arcivescovile Padre Giovanni Scimone accompagnato dal tecnico Michele Sottile, e i parroci padre Nino Cavallaro e padre Pasquale Castrilli.

Un epilogo felice per Rapano, frazione di Rometta, che dopo le tante iniziative portate avanti dall’associazione Vivi Rometta potrà adesso riavere la propria chiesa. Lo scorso 3 luglio l’incontro presso la frazione romettese, al quale hanno presenziato il sindaco Nicola Merlino e il consigliere comunale Francesco Russo, che ha stabilito la compartecipazione della Curia di Messina, rappresentata dal direttore dell'Ufficio Tecnico della Curia Arcivescovile Padre Giovanni Scimone, alle spese per il restauro della chiesa di San Domenico grazie all’utilizzo dei fondi della Conferenza Episcopale Italiana. Presenti all’incontro anche il tecnico Michele Sottile e i parroci padre Nino Cavallaro e padre Pasquale Castrilli.

“A nome di tutta l'Amministrazione comunale, e di tutti i miei concittadini –ha dichiarato il primo cittadino- intendo ringraziare Mons. Benigno Luigi Papa. Ringrazio inoltre Padre Giovanni, Padre Nino e Padre Pasquale per la grande disponibilità dimostrata verso la nostra comunità che permetterà di restituire al suo antico splendore il gioiellino barocco di Rapano”.

Un importante traguardo per tutti gli abitanti della frazione romettese che, intanto, non sono rimasti con le mani in mano e proprio ieri hanno dato il via, tramite l’associazione “Insieme per Rapano”, alle attività di pulizia del territorio.

La chiesa di San Domenico di Rapano, la cui edificazione viene fatta risalire al XVII secolo, presenta decorazioni di stampo barocco con colonnine tortili e cornici sagomate lavorate in gesso allo scopo di simulare tarsie marmoree. Un vero e proprio patrimonio culturale per Rometta e, in particolare, per la frazione di Rapano le cui condizioni, tuttavia, appaiono disastrose a causa delle numerose infiltrazioni d’acqua.

Salvatore Di Trapani

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x