Furci. Scuola sporca dopo la disinfestazione, i bimbi tornano a casa. Disagi e proteste - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Furci. Scuola sporca dopo la disinfestazione, i bimbi tornano a casa. Disagi e proteste

Carmelo Caspanello

Furci. Scuola sporca dopo la disinfestazione, i bimbi tornano a casa. Disagi e proteste

giovedì 20 Febbraio 2020 - 10:31
Furci. Scuola sporca dopo la disinfestazione, i bimbi tornano a casa. Disagi e proteste

Alla rabbia dei genitori si aggiunge quella del sindaco Francilia: "Pretendo chiarezza dagli uffici comunali, dai funzionari responsabili, su quanto accaduto"

FURCI SICULO – Disagi e proteste questa mattina a Furci Siculo, dove i bambini (e i genitori) che frequentano la Scuola dell’Infanzia di via Castello hanno trovato una sgradita sorpresa. Era previsto il rientro dei piccoli dopo due giorni di chiusura del plesso per disinfestazione, necessaria in seguito alla relazione dell’ufficio tecnico con la quale si constatava la presenza di insetti. L’asilo è così rimasto chiuso martedì e mercoledì.

Alla riapertura della scuola, ci si è accorti che al termine della disinfestazione non era stato eseguito il necessario intervento di pulizia. “Impossibile entrare in classe e nei bagni”, il coro unanime dei genitori, arrabbiati per l’accaduto. Alcuni bambini sono rimasti ad aspettare invano lo scuolabus alla fermata, altri sono andati a scuola ed hanno dovuto fare ritorno a casa, con i disagi che ne derivano per le famiglie.

Il sindaco, Matteo Francilia, ha eseguito un sopralluogo, constatando quanto raccontato dalle mamme. “Non è possibile che si verifichi una situazione del genere – sbotta Francilia -. Non è la prima volta che viene eseguita una disinfestazione. Pretendo chiarezza dagli uffici comunali, dai funzionari responsabili, su quanto accaduto. E se è il caso prenderò provvedimenti dopo aver accertato eventuali responsabilità”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007