Furci. Strisce blu, polemica sui pass per disabili. Francilia: "Deciderà il Consiglio" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Furci. Strisce blu, polemica sui pass per disabili. Francilia: “Deciderà il Consiglio”

Gianluca Santisi

Furci. Strisce blu, polemica sui pass per disabili. Francilia: “Deciderà il Consiglio”

martedì 17 Dicembre 2019 - 17:13
Furci. Strisce blu, polemica sui pass per disabili. Francilia: “Deciderà il Consiglio”

Dopo la segnalazione dei commercianti, è stata discussa dalla commissione consiliare la modifica del regolamento per la sosta

FURCI – Dibattito aperto nella cittadina jonica sull’ipotesi di modificare il regolamento per l’uso e la gestione dei parcheggi a pagamento sulla Nazionale, prevedendo una sosta a tempo per le autovetture dotate di pass per i disabili.

Al momento chi ha il pass può parcheggiare liberamente sulle strisce blu, ma secondo quanto sostengono i commercianti qualcuno ne approfitta oltre il dovuto. Da qui l’idea di introdurre un limite orario.

L’argomento è stato affrontato dalla commissione consiliare presieduta da Carmelo Maccarrone, alla presenza dei componenti Giuseppe Lo Po’ e Manuela Cordaro. Assenti, invece, Francesco Rigano e Sarah Vita che nelle scorse settimane avevano lasciato il loro posto in Consiglio e devono ancora essere sostituiti.

Il dibattito in Commissione

Il consigliere Lo Po’ ha illustrato la sua proposta di modificare l’art. 7 lettera F con la previsione della durata di sosta di 60 minuti per l’autovettura con il pass per disabile, “in quanto – ha spiegato – ho spesso notato che sono state parcheggiate delle autovetture con il relativo contrassegno ma senza il disabile in macchina”.

Il presidente Maccarrone ha fatto presente che a suo parere bisogna prevedere un tempo maggiore per la sosta. Si è quindi convenuto, all’unanimità, di consentire il tempo di sosta di un’ora e 30 minuti. A causa dell’assenza del comandante della polizia municipale e del responsabile del settore vigilanza, la decisione definitiva è stata però rinviata alla prossima commissione consiliare.

Lo stesso Maccarrone ha comunque evidenziato la necessità di effettuare “un’attenta verifica sul corretto utilizzo del pass per disabili”.

L’intervento del sindaco Francilia

“L’Amministrazione – ha spiegato il sindaco Matteo Francilia – ha preso in carico una raccolta firme con cui circa 25 commercianti hanno posto la questione relativa al fatto che tante persone con i pass lasciano le macchine in sosta anche per giornate intere. Spesso senza disabile a bordo. Mi rendo conto – ha aggiunto il primo cittadino – che si tratta di una questione assai delicata ma il nostro obiettivo è quello di garantire il rispetto delle regole”.

Francilia ha spiegato che l’argomento andrà in Consiglio comunale e sarà lì che sarà presa una decisione definitiva. “C’è diversità di vedute sull’argomento – ha aggiunto – ma bisogna trovare la soluzione migliore per tutti”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x