Rubati farmaci dal valore di 50 mila euro: ipotesi di commercio clandestino - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rubati farmaci dal valore di 50 mila euro: ipotesi di commercio clandestino

Veronica Crocitti

Rubati farmaci dal valore di 50 mila euro: ipotesi di commercio clandestino

martedì 04 Febbraio 2014 - 12:33
Rubati farmaci dal valore di 50 mila euro: ipotesi di commercio clandestino

Hanno preso di mira il reparto di farmacia dell'ospedale Cutroni Zodda di Barcellona. Le indagini sono affidate alla compagnia dei carabinieri della zona. Non si esclude che alla base del gesto vi sia un'organizzazione per il commercio clandestino dei farmaci.

Un furto di medicinali dal valore complessivo di circa 50 mila euro. E’ questo il bottino che si sono accaparrati, domenica notte, alcuni ladri della zona di Barcellona. Ad esser preso di mira, nello specifico, il reparto di farmacia dell’ospedale Cutroni Zodda.
Sul caso sta indagando la compagnia dei carabinieri di Barcellona, coordinata dal comandante Filippo Tancon Lutteri. L’ipotesi è che i ladri, forse su commissione, si siano introdotti nel padiglione vicino la farmacia forzando una finestra, abbiano disattivato l’allarme per poi recarsi nel seminterrato ed agire perfettamente indisturbati. Dai primi accertamenti sul posto, sembra che i medicinali mancanti siano i più costosi, ossia i cosiddetti anti-retro-virali utilizzati per curare malattie infettive quali l’Aids.
A denunciare il furto, il personale del reparto di farmacia che si è immediatamente rivolto ai militari dell’Arma.
Al momento, non si esclude che dietro il gesto si nasconda un’organizzazione di commercio clandestino di farmaci.
Veronica Crocitti

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007