Padre Siani: "Davamo fastidio a qualcuno, ma non ci fermeranno". Venerdì la fiaccolata - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Padre Siani: “Davamo fastidio a qualcuno, ma non ci fermeranno”. Venerdì la fiaccolata

Veronica Crocitti

Padre Siani: “Davamo fastidio a qualcuno, ma non ci fermeranno”. Venerdì la fiaccolata

martedì 13 Maggio 2014 - 11:20

Parole forti quelle del sacerdote della comunità di Galati Marina, scossa questa notte da un incendio doloso che ha distrutto l'oratorio ed i giochi per bambini. Solidarietà anche dal mondo dei politici.

“Noi non abbiamo paura, è stato un gesto vile, certo, ma continueremo nell’opera che stiamo portando avanti. ”. Padre Siani ha uno sguardo fiero, velato da amarezza. Ha commentato così, con la voce un po’ incrinata, quel che è accaduto stanotte nell’oratorio della chiesetta di Galati Marina.
“Qualcuno sarà stato infastidito da quello che stiamo facendo. Abbiamo più di 220 giovani e bambini che frequentano l’oratorio, per loro è un punto di riferimento. Abbiamo dato loro un nuovo modo di vivere, un’altra scelta rispetto alla vita di strada”, ha continuato ancora quel sacerdote che ormai è a capo della comunità di Galati da diversi mesi.
L’oratorio, quello spazio libero e aperto, era stato inaugurato da pochissimo. I giochi per bambini erano ancora tutti nuovi. Adesso rimane pochissimo, neanche il tendone rosso è stato risparmiato. Le altalene sono bruciate. Eppure Padre Siani non ha paura perché “questo non può fermarci, abbiamo il dovere di andare avanti, per loro soprattutto”.
Tante le parole di solidarietà che giungono adesso dal mondo civile e dal mondo politico. “L’intimidazione non fermerà l’opera di recupero e di aggregazione giovanile svolta da Padre Siani – scrivono il presidente della I Circoscrizione Vincenzo Messina e tutto il consiglio -questa istituzione rimarrà al suo fianco impavida a sostegno della sua incommensurabile azione sociale”.
Per venerdì sera è stata organizzata una fiaccolata che partirà alle 21 proprio dalla Chiesetta di Galati Marina.

Tag:

4 commenti

  1. Criminali codardi!
    Troppo facile agire alle spalle.
    Io spero che pur così affranta e calpestata la nostra città rialzerà la testa!
    CODARDI!

    0
    0
  2. Criminali codardi!
    Troppo facile agire alle spalle.
    Io spero che pur così affranta e calpestata la nostra città rialzerà la testa!
    CODARDI!

    0
    0
  3. grande coraggio sacerdote, non è da solo anche se noi messinesi siamo poco attenti alle problematiche d tutti e nostre, ma qualcosa si muove…

    0
    0
  4. grande coraggio sacerdote, non è da solo anche se noi messinesi siamo poco attenti alle problematiche d tutti e nostre, ma qualcosa si muove…

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x