Giaimi: "Per il Parco dei Peloritani manca solo che l'Ars approvi la legge" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Giaimi: “Per il Parco dei Peloritani manca solo che l’Ars approvi la legge”

Redazione

Giaimi: “Per il Parco dei Peloritani manca solo che l’Ars approvi la legge”

mercoledì 13 Ottobre 2021 - 08:56

Parla il presidente del Comitato promotore del Parco dei Peloritani, istituito 15 anni fa

“Il Comitato Promotore del Parco dei Peloritani esiste da oltre 15 anni. Si è costituito il 6 febbraio 2006 con la partecipazione di molte personalità del mondo accademico delle Università di Messina e Palermo (Storici, Geografi, Geologi, Botanici, Forestali, Biologi, Economisti, Storici dell’arte e delle tradizioni popolari), Funzionari di Istituzioni operanti nel territorio (Ispettorato Agrario, Ispettorato Forestale, Soprintendenza), le Associazioni Ambientaliste più rappresentative in Provincia, le Associazioni delle categorie interessate (agricoltori e allevatori), alcune Associazioni professionali (Ordine degli Agronomi e dei Forestali, Associazione dei Geologi), alcuni liberi professionisti”. Lo ricorda il presidente del comitato, Giuseppe Giaimi, dopo il recente incontro a Basicò in cui è stata ipotizzata la nascita di un nuovo comitato.

“Dopo quasi due anni di lavoro e di dibattiti – dice – il Comitato ha messo a punto una prima ipotesi, poi illustrata e pubblicizzata attraverso innumerevoli convegni, tavole rotonde, incontri con personalità politiche e coi Comuni coinvolti; la proposta definitiva, contenuta in una relazione di oltre 220 pagine illustranti i vari aspetti tecnico-scientifici ed economico-sociali, corredata da 7 cartine tematiche in scala 1:25.000 e un dischetto sulla Flora dei Peloritani, è stata formalmente depositata presso l’Assessorato al Territorio e Ambiente di Palermo il 18 settembre 2007. Copia della stessa in formato digitale è stata consegnata ai 34 Comuni interessati, compreso il Comune di Novara di Sicilia, e alla Città Metropolitana; la proposta è stata esaminata dal Crppn (Comitato Regionale Protezione Patrimonio Naturale) una prima volta l’8 aprile 2008 e una seconda volta il 20 dicembre 2012, una terza volta il 14 aprile 2014, allorché è stata giudicata pregevole ed estremamente degna di attenzione. In conclusione, per avere il Parco auspicato, altro non manca che una legge approvata dall’Assemblea Regionale”.

Tag:

Un commento

  1. Cucinotta Giacomo 13 Ottobre 2021 13:00

    Istituzione Parco dei Peloritani.
    Da vecchio Messinese sono veramente avvilito e costernato:
    Povera SICILIA, ma soprattutto povera MESSINA perché i Peloritani si estendono quasi per intero nel territorio della ex Provincia di Messina, oggi Città Metropolitana di Messina !
    Tempi biblici per ottenere le cose più utili e necessarie per difendere il nostro Ambiente e la nostra Storia.
    Ci sono voluti sei anni (dal 08/04/2008 al 14/04/2014 ) per ottenere dal CRPPN (Comitato Regionale Protezione Patrimonio Naturale della Sicilia) un parere positivo.
    LUNGA VITA AL RE !!!
    Quanti anni ci vorranno ancora per l’istituzione del Parco dei Peloritani?
    Non ci resta che sperare di non morire prima ? !!!

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x