Giornata contro la violenza sulle donne. Ecco gli eventi a Messina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Giornata contro la violenza sulle donne. Ecco gli eventi a Messina

Redazione

Giornata contro la violenza sulle donne. Ecco gli eventi a Messina

mercoledì 24 Novembre 2021 - 10:41

Convegni, mostre fotografiche, eventi informativi e panchine tinteggiate di rosso. Queste e tante altre le iniziative a Messina per la giornata contro la violenza sulle donne

MESSINA – Milioni di donne nel mondo sono vittime di violenze domestiche, schiavizzate in matrimoni forzati, comprate e vendute per alimentare il mercato della prostituzione, violentate come trofei di guerra, molestate sul luogo di lavoro, mutilate nell’intimità da pratiche obsolete.

Donne umiliate, maltrattate, lese nell’autostima o ancora ostacolate nel raggiungimento dell’indipendenza economica, per poter decidere autonomamente della propria vita. Per questo giorno 25 novembre è istituita la giornata internazionale per l’eliminazione delle violenze contro le donne.

L’Ordine degli Avvocati ha già iniziato a celebrare la giornata anticipando di un giorno l’inizio delle attività di sensibilizzazione, prevista per oggi, 24 novembre, una tavola rotonda alla quale prenderanno parte tutte le presidenti dei nove Centri antiviolenza di Messina e provincia. Appuntamento alle ore 16 nel Dipartimento Cultura e servizi.

Partecipa alla giornata contro la violenza sulle donne anche la Federfiori Messina che ha comunicato di avere aderito alla iniziativa denominata “Un fiore sospeso 2”. L’iniziativa consiste nel donare una gerbera rossa a tutte le donne che si recheranno presso i fioristi di Messina e provincia aderenti all’iniziativa nelle giornata di giovedì.

Sempre nella giornata di domani, 25 novembre, alle 17 per dire no alla violenza sulle donne la Fidapa (Federazione italiana donne arti professioni affari) sezione di Messina, accenderà di arancione Palazzo Zanca alla presenza del sindaco, dell’assessore Calafiore e del consigliere comunale Caruso.

Le iniziative nel messinese

La Questura di Messina ha organizzato alcune attività, in città e provincia, volte ad informare e a sensibilizzare le cittadine e i cittadini sulla tematica e sugli strumenti di tutela e protezione delle vittime di violenza. Nella giornata del 25 novembre previsti degli incontri “Questo non è amore” a Piazza Unione Europea (dalle 10 alle 14) e nel pomeriggio a Piazza Duomo e Piazza Cairoli (dalle 16 alle 22).

Presso il Palacultura “Antonello” alle ore 10 avrà luogo un concerto con l’Orchestra filarmonica di Giostra e il pianista Davide Carfì. L’incontro, intervallato da testimonianze di donne vittime di violenza e da riflessione di alunni del Liceo Maurolico è rivolto ai ragazzi della Scuola secondaria di II grado delle Scuole Superiori e agli Studenti Universitari, per sensibilizzare i giovani su questo drammatico fenomeno.

Altra iniziativa Azzurro Donna, col patrocinio del Comune di Messina, alle 10:30 a Palazzo Zanca prevede l’installazione di una scarpa rossa con numero antiviolenza donna 1522 e a seguire un dibattito, nel Salone delle Bandiere, dal titolo “Sicurezza urbana e contrasto alla violenza per una città a misura di Donna” a cui interverrà l’assessore Dafne Musolino.

Le attività dell’Ordine degli Avvocati vedranno alle ore 12 nell’atrio del Palazzo di Giustizia di Messina, il Cpo dell’Ordine promuoverà una lettura di brani sul tema della violenza contro le donne a cura dell’attrice Giovanna Battaglia e distribuirà fiocchetti rossi a spilletta, simbolo del contrasto alla violenza di genere, che saranno indossati da avvocati, giudici, personale del Tribunale e utenti pronti a partecipare liberamente per dare un segnale di unione delle persone nella lotta contro la violenza, soprattutto da parte di chi lavora nel comparto giustizia.

A Palazzo dei Leoni la giornata sarà celebrata con l’inaugurazione della mostra fotografica “Violata” di Domenick Giliberto, prima un convegno nel Salone degli Specchi dalle ore 16:30, un dibattito che sarà arricchito dalle performance dell’attrice Federica Giglia. Al termine sarà inaugurata la mostra fotografica “Violata” di Domenick Giliberto, con la regia di Giovanna Manetto, che proporrà al pubblico 14 scatti che rappresentano visivamente varie situazioni di violenza sulle donne.

Sempre alle 16:30 a Messina, ma a Barcellona Pozzo di Gotto alle 10:30, l’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti tinteggerà di rosso due panchine. Una in piazza Alfano a Barcellone e l’altra sul viale San Martino ad angolo con via Santa Cecilia. Entrambe le iniziative saranno inserite in una rete nazionale di eventi flash mob diffusi in diretta streaming.

Alle ore 19 nella chiesa Santa Maria di Portosalvo la riflessione dal titolo “Storie dalla storia: per pensare… per cambiare”. Promossa dall’associazione Orchestra da Camera di Messina, dove interverranno la Prefetta di Messina Cosima Di Stani, l’assessora alle politiche sociali Alessandra Calafiore e il rettore di Portosalvo monsignore Letterio Gulletta.

“Mai più sola”, il 26 novembre convegno sul Codice Rosso

Ultimo evento per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne è previsto per il 26 novembre e sarà il convegno, a cura del Movimento 5 Stelle, dal titolo “Mai più sola”, dalle ore 16 nella Chiesa di Santa Maria Alemanna.

Sarà presente la Sottosegretaria alla Giustizia Anna Macina, in visita ufficiale dalla mattina, la senatrice Grazia D’Angelo, la deputata regionale Valentina Zafarana e la consigliera comunale Cristina Cannistrà.

Scopo dell’incontro è quello di illustrare gli interventi normativi, denominati “Codice Rosso”, entrati in vigore negli ultimi anni a difesa, protezione e sostegno delle donne vittime di violenza e dei loro figli, confrontandosi sulle ulteriori iniziative da portare avanti per migliorare e implementare le norme di settore.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x