Soppressione Corti d'Appello, anche l'Ars dice no - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Soppressione Corti d’Appello, anche l’Ars dice no

Alessandra Serio

Soppressione Corti d’Appello, anche l’Ars dice no

mercoledì 15 Aprile 2015 - 07:59
Soppressione Corti d’Appello, anche l’Ars dice no

Passa in Assemblea la mozione della Commissione regionale antimafia. Musumeci: "una previsione allarmante". Le più a rischio Messina e Caltanissetta.

L'Assemblea regionale siciliana ha detto no alla paventata soppressione di Corti d'Appello in Sicilia da parte del governo nazionale, votando alla unanimità oggi pomeriggio la mozione della Commissione regionale Antimafia.

"Suscita nell'Isola seria preoccupazione e allarme la previsione del governo Renzi e dimostra la totale incomprensione delle specificità e caratteristiche del territorio siciliano – ha dichiarato il presidente dell'Antimafia Nello Musumeci, illustrando la mozione.

"Il progetto di revisione del ministro della Giustizia, peraltro, non fa cenno della specificità dei bacini di utenza che, in una Regione come la Sicilia, soffre di un grave deficit infrastrutturale cronico, come tristemente dimostra la cronaca di questi giorni. Qualcuno – ha aggiunto Musumeci -dovrebbe spiegare al ministro che la chiusura di due o solo una Corte d'Appello nella nostra Isola (le più a rischio sono quelle di Caltanissetta e Messina) non sarebbe una mera sottrazione aritmetica ma l'abbattimento di un presidio del servizio di giustizia, anche per l'impatto della criminalità organizzata per la conseguente soppressione degli uffici Dia e della Dda."

Oggi in Sicilia sono ancora funzionanti quattro corti d'appello, per cinque milioni di abitanti. Il disegno originario della razionalizzazione della geografia giudiziaria ne vorrebbe soppresse ben tre, accorpandole tutte a quella di Palermo.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. MESSINA 3 CITTA’ DELLA SICILIA PARAGONATA AD UN GRANDE PAESAZZO. ORMAI E’ EX 3 CITTA’. E’ PARAGONATA AD ALTRI PAESINI ABBANDONATI O TRADITI. QUESTA E’ MESSINA. E’ INUTILE CHE SCRIVETE PARLATE E’ MORTA QUESTA CITTA’ LE’ MORTA IN DIGNITA’

    0
    0
  2. MESSINA 3 CITTA’ DELLA SICILIA PARAGONATA AD UN GRANDE PAESAZZO. ORMAI E’ EX 3 CITTA’. E’ PARAGONATA AD ALTRI PAESINI ABBANDONATI O TRADITI. QUESTA E’ MESSINA. E’ INUTILE CHE SCRIVETE PARLATE E’ MORTA QUESTA CITTA’ LE’ MORTA IN DIGNITA’

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007