Il Città di Sant'Agata espugna Troina, 3-2 nel derby dei Nebrodi - Tempostretto

Il Città di Sant’Agata espugna Troina, 3-2 nel derby dei Nebrodi

Redazione

Il Città di Sant’Agata espugna Troina, 3-2 nel derby dei Nebrodi

giovedì 17 Febbraio 2022 - 10:05

Il Città di Sant'Agata sconfigge il Troina e si porta in 6ª posizione nel girone I di Serie D, più 11 punti dalla zona playout avvicinandosi alla salvezza

TROINA – Cinque reti al Silvio Proto di Troina hanno incoronato nel derby dei Nebrodi il Città di Sant’Agata. Una partita tutt’altro che noiosa, quattro rigori fischiati, di cui tre trasformati. La rimonta del Città di Sant’Agata che era andato inizialmente sotto nel primo tempo e che stava per essere raggiunto sul tre pari Toure che da due passi stampa il pallone del possibile pari sulla traversa.

Secondo successo di fila per i biancazzurri, ottavo risultato utile consecutivo, che proietta il Città di Agata in sesta posizione in classifica a quota 33 punti, più undici sulla zona playout. Nonostante Giampà dovesse rinunciare a giocatori importanti per infortunio, finendo la gara con otto Juniores in campo, i biancoazzurri hanno centrato uno splendido quanto meritato successo. Un risultato ancor più importante perché arriva contro una diretta rivale per la salvezza che si è avvicinata di un altro passo.

Giampà: “Record nella mia gestione”

“Era una partita dura, ci mancavano diversi giocatori e il Troina giocherà ogni partita da ultima spiaggia. Sul primo gol eravamo posizionati male, ma siamo stati calmi e abbiamo reagito. L’unica pecca è stata non gestire bene dopo il 3-1. Potevamo segnare il quarto gol, ma soprattutto potevamo non concedere a loro le occasioni per pareggiarla.

Noi per salvarci dobbiamo arrivare a 40, mancano sette punti che sono tanti. Dobbiamo recuperare le energie in vista di domenica, incontriamo il Santa Maria Cilento che viene da quattro sconfitte consecutive, ma è una squadra che era stata costruita per i playoff. Questa squadra può migliorare, prima arriviamo all’obiettivo salvezza meglio sarà. Ci tengo a dire che gli 8 risultati utili sono un record per quanto mi riguarda, lo scorso anno mi ero fermato a 7 qui a Sant’Agata”.

Troina – Città di Sant’Agata 2-3

Passa in vantaggio all’11’ il Troina: Ficarrotta pesca Leone che trafigge Bethers. I biancoazzurri non demordono ed al 21′ impegnano Faccioli con Alagna. Dieci minuti dopo ci prova Calafiore di testa su angolo di Catalano, il pallone termina a lato. Al 31′ Calafiore finisce giù in area e il direttore di gara assegna il penalty che viene trasformato da Catalano. Poco dopo il Città di Sant’Agata passa in vantaggio con Mazzone, ma il gol viene annullato per posizione di fuorigioco. Al 39′ Alagna viene steso in area e l’arbitro indica nuovamente il dischetto. Sul punto di battuta questa volta si porta Cicirello che insacca nell’angolo basso alla sinistra del portiere portando gli ospiti in vantaggio.

Nella ripresa dopo 5 minuti, Alagna chiama in causa Faccioli che si rifugia in angolo. Al 56′ per i locali ci prova Ficarrotta al volo, il pallone finisce alto. Al 59′ arriva il tris per il Città di Sant’Agata: ripartenza fulminea condotta da Bongiovanni, rifinita da Catalano e finalizzata da Okito che spinge il pallone in rete a porta sguarnita. Da questo momento inizia l’assedio del Troina che potrebbe tornare in scia già al 74′, ma Bethers è superlativo su Fratantonio nel negargli la rete. Qualche minuto dopo Bethers in uscita atterra Ficarrotta in area, il rigore che ne segue viene trasformato dallo stesso attaccante del Troina.

All’85’ i rossoblu potrebbero pareggiare ma Toure da un metro colpisce in pieno la traversa. Nel recupero con il Troina scoperto in avanti e col portiere che era salito in area avversaria Alagna in contropiede calcia a colpo sicuro, ma il suo tiro viene respinto con le mani sulla linea da Ficarrotta che viene giustamente espulso. Della battuta del calcio di rigore questa volta si incarica Calafiore che però spedisce il pallone finisce alto. Subito dopo arriva il triplice fischio a sancire la vittoria santagatese.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007