Il Messina rinasce nella ripresa. 3-1 al Castrovillari - Tempo Stretto

Il Messina rinasce nella ripresa. 3-1 al Castrovillari

Redazione

Il Messina rinasce nella ripresa. 3-1 al Castrovillari

domenica 22 Settembre 2019 - 17:21
Il Messina rinasce nella ripresa. 3-1 al Castrovillari

Giallorossi sotto nel finale del primo tempo, poi il tris nella ripresa. Alla prima di Rando, il Messina coglie i suoi primi punti

Atteso, inseguito, vitale. Il Messina trova un successo pesantissimo e si lascia finalmente alle spalle sconfitte e sofferenze che hanno caratterizzato questo difficilissimo avvio di stagione. E il successo arriva nel modo più emozionante, in rimonta, in una gara in cui ancora una volta si erano materializzati fantasmi e maledizioni. Il Messina gioca un primo tempo accorto, si avvicina più volte alla porta avversaria ma ancora una volta viene punito in chiusura di frazione, quando il Castrovillari sblocca il match su calcio di rigore con Puntoriere. Ad inizio ripresa Crucitti e compagni sembrano ancora accusare il colpo e rischiano al 5′ di subire lo 0-2, quando Gagliardi grazia Avella e calcia sul palo da pochi metri. Rando prova a scuotere i suoi inserendo forze fresche e affidandosi alla brillantezza dei giovani Saverino e Capilli e, a seguire, mandando in campo anche Strumbo e Siclari. Proprio uno dei nuovi entrati, Saverino, è decisivo per la rimonta e prima serve a Coralli la palla da spingere in rete per l’1-1 al 22′, poi firma il 2-1 con un preciso diagonale al 28′ facendo esplodere di gioia i compagni e il pubblico del “Franco Scoglio”. A chiudere i conti ci pensa Crucitti al 39′ con un gol spettacolare: il capitano del Messina supera in slalom gli avversari e di sinistro piazza il pallone alle spalle del portiere La Rosa. Finisce 3-1, il vento finalmente sembra essere cambiato.

La cronaca – Rando, al debutto sulla panchina del Messina, può contare sui recuperati Cristiani (smaltiti i problemi muscolari) e Fragapane (scontato un turno di squalifica). Il tecnico messinese si affida al suo marchio di fabbrica, il 4-3-3: in porta Avella, in difesa De Meio, Bruno, Ungaro e Fragapane, terzetto di centrocampo composto da Buono, Ott Vale e Cristiani, in avanti Crucitti, Coralli e Orlando.

Fase di studio in avvio, interrotta al 12′ dal primo tentativo, di marca locale, affidato al destro di Ott Vale: l’argentino su punizione dal limite calcia forte ma manda alto. I giallorossi, oggi in completo bianco, si riaffacciano in avanti al 19′: buona iniziativa di Fragapane, che si fa largo a sinistra e va al cross, palla sul secondo palo dove Crucitti arriva con un attimo di ritardo all’appuntamento con il pallone. Il Castrovillari si vede per la prima volta in avanti al 22′: corner di Consiglio, mischia in area e conclusione ospite rimpallata in angolo. Il Messina cresce e al 28′ Crucitti su punizione trova Coralli, che di testa colpisce male, ma l’arbitro ferma il gioco per una posizione di offside del centravanti di casa. Al 29′ Crucitti prova a sfruttare una indecisione della difesa ospite ma il portiere La Rosa è attento e si salva in uscita bassa. Passa un minuto e il Messina costruisce una buona azione manovrata che porta Buono al cross da destra, Coralli prolunga di testa, da sinistra arriva Orlando che si coordina bene per la rovesciata ma manda alto. Ancora in avanti i padroni di casa al 32′: sul cross di Fragapane, Cangemi interviene in scivolata rischiando l’autorete, la palla sfiora il palo e termina in angolo. Al 41′ il Messina reclama per la mancata concessione di un rigore: serpentina di Orlando, che entra in area e va giù a contatto con Ferrante, per l’arbitro è simulazione e dunque giallo per l’attaccante classe 2001. L’ennesima beffa di questo terrificante avvio di stagione arriva al 44′: contrasto tra Cangemi e Bruno in area giallorossa, l’attaccante anticipa il difensore che lo contrasta fallosamente secondo l’arbitro, deciso nell’indicare il dischetto assegnando il rigore al Castrovillari. Dagli undici metri Puntoriere spiazza Avella e porta in vantaggio gli ospiti. 0-1 all’intervallo.

In avvio di ripresa il Messina sembra subire ancora il contraccolpo del gol incassato e rischia in due occasioni nei primi cinque minuti. Al 4′ corner di Gagliardi e colpo di testa di Ferrante, che da distanza ravvicinata colpisce debolmente e la sua conclusione, centrale, viene neutralizzata da Avella. Clamorosa la chance per gli ospiti al 5′: una punizione battuta a sorpresa consente a Gagliardi di presentarsi da solo davanti ad Avella ma il suo tiro va a sbattere contro il palo e il Messina si salva. Rando prova a correre ai ripari ed effettua il suo primo cambio, quello che risulterà decisivo: Saverino rimpiazza De Meio. All’8′ primi segnali di reazione dei padroni di casa: Orlando riceve in area, si libera bene per il tiro ma trova sulla sua strada il portiere La Rosa che ne respinge la conclusione. Al 10′ debutto in Serie D per il centrocampista classe 2002: l’ex capitano dell’Under 17 del Camaro rileva Buono e si piazza in mezzo al campo. All’11’ si rivede il Castrovillari con il cross di Barilaro e il colpo di testa di Cangemi che finisce alto. Al 13′ reclama Crucitti che, sul cross di Orlando, va giù a contatto con un avversario, ma l’arbitro non interviene. Rando cambia ancora e al 17′ entrano anche Strumbo e Siclari per Fragapane e Orlando. Al 22′ può finalmente gioire il pubblico di casa: Ott Vale lancia a destra Saverino, che entra in area e mette dentro un gran pallone che Coralli deve solo spingere in porta a pochi passi dalla linea. Prima gol in giallorosso per il “Cobra” e 1-1. Ma le emozioni non sono ancora finite, tutt’altro. Al 28′, infatti, il Messina completa la rimonta: un’azione ben sviluppata viene rifinita da Coralli, che premia l’ennesima inserimento da destra di Saverino, stavolta il classe 2001 cerca la porta, il suo diagonale è perfetto e la palla finisce ancora in rete. Festa grande in campo e sugli spalti. La tensione cresce con il passare dei minuti, a smorzarla definitivamente ci pensa al 39′ Antonio Crucitti: il numero 10 del Messina prende palla in area, disorienta a suon di finte un paio di avversari e disegna una splendida parabola che non lascia scampo al portiere La Rosa. E’ splendido il primo gol in giallorosso del capitano del Messina. Nel finale il Castrovillari ci prova con orgoglio e reclama un rigore al 50′ per una presunta trattenuta di Ungaro su Krajina. Calabresi realmente vicini al gol solo a match praticamente concluso, al 7′ di recupero, quando Vona batte con precisione una punizione trovando però la deviazione di Avella che manda la sfera a sbattere sulla traversa. Segue il triplice fischio del direttore di gara e l’esultanza liberatoria di un gruppo che ha sofferto tanto e, anche per questo, può finalmente godersi i primi tre punti della stagione. Da martedì si torna a faticare in vista della prossima partita, quella esterna contro il Marina di Ragusa in programma domenica 29 settembre.

Il tabellino

Serie D, girone I – 4ª giornata
Stadio “Franco Scoglio” di Messina, domenica 22 settembre 2019

Messina – Castrovillari 3-1
Marcatori: 46′ pt rig. Puntoriere (C), 22′ st Coralli (M), 28′ st Saverino (M), 39′ st Crucitti (M).

Messina: Avella, De Meio (7′ st Saverino), Fragapane (17′ st Strumbo), Ott Vale, Ungaro, Bruno, Buono (10′ st Capilli), Cristiani, Coralli (41′ st Bonasera), Crucitti, Orlando (17′ st Siclari). In panchina: Pozzi, Forte, Giordano, Cafarella. Allenatore: Michele Cazzarò.

Castrovillari: La Rosa, Barilaro, Greco, Mansueto (23′ st Miocchi), Ferrante, Vona, Cangemi, Chironi, Puntoriere (17′ st Bellomonte), Gagliardi (24′ st Krajina), Consiglio (14′ st La Ragione, 31′ st Rosi). In panchina: Aiolfi, De Pace, Mattei, Lanza. Allenatore: Leonardo Vanzetto.

Arbitro: Dario Duzel della sezione di Castelfranco Veneto.
Assistenti: Andrea Mirarco della sezione di Treviso e Marco Munitello della sezione di Gradisca D’Isonzo.

Ammoniti: 23′ pt Mansueto (C), 32′ pt Ferrante (C), 41′ pt Orlando (M), 13′ st Puntoriere (C), 26′ st La Ragione (C), 33′ st Siclari (M).
Espulsi: 31′ st Puntoriere (C) dalla panchina.

Recupero: 4′ pt, 7′ st.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007