Il postino dell'Amam torna a bussare. E per chi vuole è tutto on line - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il postino dell’Amam torna a bussare. E per chi vuole è tutto on line

Rosaria Brancato

Il postino dell’Amam torna a bussare. E per chi vuole è tutto on line

venerdì 14 Febbraio 2020 - 16:10
Il postino dell’Amam torna a bussare. E per chi vuole è tutto on line

Ecco tutti i nuovi servizi dell'Amam 2.0 . Dall'autolettura ai pagamenti on line l'azienda cambia volto

Il postino tornerà a recapitare le bollette dell’acqua dopo sei mesi. Ma in realtà, da oggi, con l’informatizzazione Amam 2.0, si potrà fare anche a meno del postino.

L’Amam 2.0

I nuovi servizi on line, sia per l’autolettura che per le segnalazioni o i pagamenti, proiettano l’azienda acquedotto nell’era moderna, archiviando definitivamente sistemi “arcaici” e, secondo quanto emerso (vedi altro articolo in homepage) anche a rischio falle. I nuovi servizi sono stati presentati in conferenza stampa dal sindaco Cateno De Luca, dal Presidente dell’Amam Salvo Puccio e dai componenti Roberto Cicala e Loredana Bonasera.

“La falla”

Se le bollette non sono state recapitate negli ultimi mesi, come spieghiamo in un altro articolo, è a causa della scoperta di una falla nel sistema di fatturazione gestito negli anni scorsi che ha lasciato un’eredità di 25 milioni di crediti non più esigibili. Ma soprattutto ha reso per molti mesi quasi impossibile recuperare la banca dati. Ma da oggi inizia un nuovo percorso che renderà più agevole e tempestivo anche il rapporto tra gli utenti e l’azienda.

L’azione che stiamo seguendo in modo sinergico – hanno dichiarato il Sindaco De Luca e il Presidente Puccio – é la bonifica amministrativa efficace delle situazioni controverse. L’abbattimento di 25 milioni di euro dei crediti non esigibili e prescrivibili ci motiva ancora di più a segnare il passo del cambiamento verso l’efficienza e la lotta ai morosi cronici”.

Spedite le nuove bollette

Sono in corso le spedizioni delle bollette con allegate tutte le novità previste ed i nuovi servizi. Sarà infatti possibile l’autolettura del contatore (basta scaricare un’app), pagare on line, segnalare ogni disagio attraverso un ticket on line, avere in tempo reale ed in qualsiasi momento il quadro esatto della propria utenza (consumi, fatturazione), avere assistenza h24. Un capitolo a parte riguarda poi la voltura dei contratti e i morosi.

I NUOVI SERVIZI DISPONIBILI.

Tutto con un’app

1) AUTOLETTURA CONTATORI– Consente all’utente di ricevere la bolletta in linea con i consumi effettivi. Basta scaricare l’App K-READER per Ios o Android e scansionare il codice QR-Code in alto a destra nella nuova fattura. Si dovrà poi inserire il valore del consumo ed effettua una foto del contatore. La notifica dell’avvenuto invio è immediata. I vertici dell’Amam hanno invitato gli utenti a fare un’autolettura al mese, in modo da avere sempre il quadro dettagliato. Inviare periodicamente i dati del consumo del proprio contatore idrico permette di ricevere fatture sempre in linea con i consumi effettivi. Il servizio è funzionante 24 ore al giorno per tutti i giorni della settimana, festivi inclusi. Ed è in funzione già adesso.

Pagare con un click

2) PAGAMENTI ON LINE. Paga le fatture direttamente dal sito di AMAM e visualizzi in tempo reale il tuo estratto conto sempre aggiornato. Accedi alla sezione del sito web di AMAM http://portale.amam.it e registrati per accedere ai servizi e per effettuare i pagamenti delle tue fatture di consumo idrico. Riceverai in tempo reale i dati aggiornati del tuo estratto conto. Il servizio è funzionante 24 ore al giorno per tutti i giorni della settimana, festivi inclusi.

servizio H24

3) FATTURE E BOLLETTINI SEMPRE DISPONIBILI. Accedi all’estratto conto della tua utenza, scarica una fattura smarrita o un bollettino che non hai ancora pagato. Accedi alla sezione del sito web di AMAM http://portale.amam.it e registrati per accedere ai servizi. Avrai così accesso a tutte le tue fatture e potrai scaricare anche i bollettini che non hai ancora pagato. Il servizio è funzionante 24 ore al giorno per tutti i giorni della settimana, festivi inclusi.

Segnalazioni in tempo reale

4) TICKET E SEGNALAZIONI ONLINE. Se hai bisogno di assistenza commerciale, richiedere servizi aggiuntivi, puoi farlo direttamente online. Accedi alla sezione del sito web di AMAM http://portale.amam.it e registrati per accedere ai servizi. Avrai così accesso alla sezione dei TICKET per ricevere assistenza commerciale sul tuo contratto idrico. Il servizio è funzionante 24 ore al giorno per tutti i giorni della settimana, festivi inclusi.

Pucciio, Cicala e Bonasera hanno evidenziato l’importanza del nuovo sistema che consentirà di andare incontro agli utenti. Presenti alla conferenza stampa anche gli amministratori di condominio con i quali sono previsti successivi incontri. Quanto detto finora infatti vale per le utenze singole, mentre ogni amministratore di condominio dovrà agire in rappresentanza di tutti i condomini. E’ chiaro che a questo punto chi vorrà potrà avviare l’iter per “sganciarsi” dal contatore condominiale e chieder un’utenza singola.

9 mila mancate volture

Infine il problema delle mancate volture, che ad oggi SUPERA LE 9 MILA UTENZE. Un numero altissimo, figlio di troppe distrazioni degli anni scorsi. Il detentore dell’immobile in cui vi è un allaccio di fornitura idrica é tenuto a volturare il contratto se non intestato a nome suo. Non può in nessun modo utilizzare il servizio idrico a nome e per conto di un altro soggetto, come ad esempio il proprietario dell’immobile se in affitto o precedenti intestatari anche se parenti.

Chi deve quindi effettuare la voltura? 1) I nuovi proprietari di immobili; 2) Gli inquilini in locazione o in comodato; 3) Gli eredi di defunti intestatari di contratto; 4) Le attività commerciali in affitto o di nuova costituzione; 5) I professionisti in locazione o anche proprietari di immobili con contratti di fornitura idrica ad uso domestico.

Attenti al 30 giugno

L’ AMAM sta effettuando un controllo su tutte le utenze intestate a persone defunte e/o a società cessate o fallite. Queste utenze vanno subito volturate da parte dei nuovi detentori del servizio entro e non oltre il 30/06/2020. In caso contrario entreranno in azione le “squadre dei tecnici” pronte a mettere i sigilli e ad interrompere l’erogazione dell’acqua. Sia nel sito che nelle bollette in fase di invio è possibile conoscere le procedure richieste per effettuare le volture.

Ad aprile ci rivedremo tutti qui- è la minaccia del sindaco a fine conferenza stampa- per vedere quante delle diffide sono andate a buon fine e quanti crediti sono stati saldati. In caso contrario voglio essere con le squadre dei tagliatori che interverranno per tagliare l’acqua…..”

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Raffaele Buccarelli 15 Febbraio 2020 11:51

    Ma la domiciliazione bancaria come accade in ogni società di forniture servizi?

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007