Il ritorno di De Luca: il clarinetto, Vasco e l'avviso agli assessori - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il ritorno di De Luca: il clarinetto, Vasco e l’avviso agli assessori

Rosaria Brancato

Il ritorno di De Luca: il clarinetto, Vasco e l’avviso agli assessori

lunedì 10 Febbraio 2020 - 07:00
Il ritorno di De Luca: il clarinetto, Vasco e l’avviso agli assessori

"Anche in giunta serve un cambio di passo", dice il sindaco alla fine dei 49 minuti di diretta facebook che sanciscono il suo ritorno dopo una settimana di silenzio

Dei 49 minuti della seconda parte del “ritorno di De Luca”, la parte interessante è la fine: l’avviso ai naviganti della giunta e delle partecipate. “O cambiate passo anche voi o non sarete più in squadra”. Una settimana di assenza con totale black out dai social e dal telefono, poi la diretta facebook nei luoghi della sua infanzia, a Fiumedinisi, dove a quanto pare è stato per riflettere.

La biografia social…

Avevo bisogno di staccare la spina” racconta all’ora di pranzo, passeggiando tra le case di Fiumedinisi ed il torrente, soffermandosi sui suoi malanni alla schiena “ho la sindrome fascettale” e il molare che si è spezzato in due durante il dibattito sul cambio di passo a causa della tensione. Insomma da ieri De Luca ha inventato un nuovo genere di diretta “la biografia social”, e tra un ricordo dei suoi 12 anni quando ha capito che l’unica strada era quella del self made man, al racconto del pane caldo fatto in casa, ha creato la suspense per capire quando sarebbe arrivato “al sodo”. E il nocciolo del discorso era ancora lontano.

Dal clarinetto a Vasco Rossi

Prima ha spiegato di essersi rilassato ascoltando il rumore delle acque del torrente, riecheggiando i Promessi sposi e l’addio ai monti, poi ha annunciato di aver acquistato un clarinetto, tornando così al primo amore delle medie. “Suonavo il clarinetto ma poi la politica mi ha rapito”. Quindi il racconto di una vita basata contando solo sulle sue forze e sul sacrificio “ho osato e lavorato”, per poi virare sul fatto che non sono mancati “i rischi e le responsabilità”, un po’ come Vasco e la vita spericolata. Mentre il numero delle visualizzazioni e dei like aumentava ha attraversato tutto il paese, ha mostrato la sua normalissima auto che ha ripreso a guidare solo in questi giorni ed è tornato al punto di partenza.

Cambio di passo in giunta

Ovvero il cambio di passo. Ed è sul finire che ha svelato di una riunione segreta che ha avuto sabato con assessori e cda delle partecipate. Il messaggio è chiaro. “Il rodaggio è finito, sono passati i 18 mesi, ho dato modo a tutti di affrontare i loro compiti, ma adesso il cambio di passo è necessario anche in giunta”.

Insomma De Luca non coprirà più falle, sviste ed errori. E per qualcuno potrebbe essere pronto il foglio di via. “Non voglio fare del male né a me né alla città, quindi chi non sarà in grado non farà più l’assessore o il presidente delle partecipate”.

La diretta del sabato

Ha poi concluso annunciando che ogni venerdì dalle 17.30 incontrerà i cittadini a Palazzo Zanca ed ogni sabato a mezzogiorno farà dirette in posti sempre diversi facendo il punto sul lavoro fatto durante la settimana.

LA DIRETTA FACEBOOK DI DE LUCA (seconda parte)

IL RITORNO DI CATENO DE LUCA! parte seconda

Publiée par De Luca Sindaco di Messina sur Dimanche 9 février 2020

LA DIRETTA FACEBOOK DI DE LUCA (prima parte)

IL RITORNO DI CATENO DE LUCA! Parte prima

Publiée par De Luca Sindaco di Messina sur Dimanche 9 février 2020

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007