Incidente A20: dichiarata morte cerebrale per 24enne marocchina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Incidente A20: dichiarata morte cerebrale per 24enne marocchina

Redazione

Incidente A20: dichiarata morte cerebrale per 24enne marocchina

lunedì 02 Settembre 2013 - 18:02

I medici della Rianimazione del Papardo hanno dichiarato la morte cerebrale per la 24enne coinvolta in un incidente all'alba di ieri sull'autostrada Messina-Palermo nei pressi di Barcellona. L'auto sulla quale viaggiava era volata in una scarpata dopo aver divelto il guard rail. Stava tornando a Gioiosa Marea dopo una serata trascorsa a MIlazzo.

E’ stata dichiarata nel pomeriggio la morte cerebrale della 24enne marocchina Linda Aroussi, vittima di un incidente sull’autostrada Messina-Palermo nei pressi dello svincolo di Barcellona. Nonostante i tentativi di salvarle la vita oggi i medici del reparto di Rianimazione del Papardo hanno dichiarato lo stato di morte cerebrale per la 24enne, residente Gioiosa Marea. La giovane, nella notte fra sabato e domenica, viaggiava su una Renault Clio alla cui guida si trovava un amico 27enne. Dopo aver trascorso la serata nella zona di Milazzo il ragazzo la stava riaccompagnando a casa quando, improvvisamente, ha perso il controllo dell’auto. La Renault Clio ha divelto la barriera protettiva ed è finita nel burrone. Linda Aroussi, soccorsa da alcuni automobilisti di passaggio, è stata poi trasportata al Papardo con l’elisoccorso. Il 27enne che era con lei è stato invece ricoverato all’ospedale di Milazzo con una prognosi di 30 giorni.

Tag:

Un commento

  1. Un’altra vittima…povera creatura!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x