San Filippo e viale Principe Umberto. Le solite storie di abbandono - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

San Filippo e viale Principe Umberto. Le solite storie di abbandono

San Filippo e viale Principe Umberto. Le solite storie di abbandono

lunedì 13 Maggio 2013 - 10:32
San Filippo e viale Principe Umberto. Le solite storie di abbandono

I cittadini che si recano n visita al cimitero di S. Filippo Inferiore sono costretti a convivere, ormai da diversi mesi, con uno stato di degrado dell'intera area causato da erbacce cresciute a dismisura e totale assenza di cura del verde. Situazione simile sul viale Principe Umberto. Si interviene invece in via Emilia

Il consiglio della II Circoscrizione, presieduto dal consigliere Giovanni Di Blasi, con una nota inviata al Commissario Straordinario del Comune, Luigi Croce; al dirigente del Dipartimento Cimiteri, arch. Maria Canale; e al Commissario della Società Messinambiente, Armando Di Maria, ha richiesto un intervento urgente di pulizia e scerbatura del cimitero di San Filippo Inferiore.

“Tutta l’area del cimitero – scrive Di Blasi nel documento – è ormai da diversi mesi in uno stato di degrado, causato da erbacce cresciute a dismisura e dalla totale assenza di verde. In diversi punti infatti, come evidenziato dalle segnalazioni dei cittadini, le tombe sono quasi completamente ricoperte dalle erbacce, che determinano una presenza costante di insetti e la possibilità di causare incendi”.

Altra richiesta arriva da un nostro lettore: “Il viale Principe Umberto, all’altezza del curvone prima di arrivare alla chiesa di San Camillo, è praticamente invaso da sterpaglie che circondano moto in disuso e bruciate, che non fanno altro che alimentare covi per pappataci, zanzare e quant’altro. Dal momento che stanno per avvicinarsi le elezioni, unico modo per vedere interventi di manutenzione, chissà che qualcuno non abbia voglia di cogliere la palla al balzo”.

Richieste accolte, invece, quelle provenienti da via Emilia. Mercoledì 15 e giovedì 16 sarà istituito il divieto di sosta su entrambi i lati di via Emilia, nel tratto compreso tra i numeri civici 21 e 25. La limitazione viaria è stata disposta per consentire lo stazionamento di un cestello elevatore per effettuare le operazioni di potatura di alberi nel giardino prospiciente l’Istituto Piccole Sorelle dei Poveri.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x