Interdonato: "Sulla festa dell'assessore Tringali accesso agli atti senza riscontro" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Interdonato: “Sulla festa dell’assessore Tringali accesso agli atti senza riscontro”

Redazione

Interdonato: “Sulla festa dell’assessore Tringali accesso agli atti senza riscontro”

mercoledì 24 Marzo 2021 - 12:33
Interdonato: “Sulla festa dell’assessore Tringali accesso agli atti senza riscontro”

Il vice presidente vicario del Consiglio comunale ha chiesto l'intervento dell'assessore regionale Enti locali

MESSINA – “Che fine ha fatto la relazione dell’assessore Laura Tringali in merito alla presunta festa di compleanno nei locali dell’Istituto superiore Antonello che dirige?”. Il vice presidente vicario del Consiglio comunale Antonino Interdonato ha investito oggi della questione l’assessore regionale agli Enti localo Marco Zambuto. Evidenziando un “mancato riscontro di accesso agli atti”. Interdonato parte dal 2 marzo scorso. “Ho appreso dalla stampa la notizia relativamente ai festeggiamenti del compleanno dell’assessore all’Istruzione del Comune di Messina Laura Tringali, dirigente scolastico all’Antonello, con relativo pranzo presso lo stesso istituto. Il giorno successivo, il 3 marzo – prosegue Interdonato – l’assessore, in un incontro con la stampa, ha confermato i festeggiamenti per il proprio compleanno, nonostante ci si trovasse in zona gialla causa covid, con i relativi divieti di assembramento. In quella sede l’assessore ha specificato i partecipanti ed ha anche elencato le pietanze, dichiarando che le stesse siano state preparate dal servizio cucina dell’istituto”. Il vice presidente vicario del Consiglio ricorda che il 5 marzo il sindaco, Cateno De Luca, ha invitato l’assessore Tringali a fornire entro le successive 24 ore apposita relazione sui fatti accaduti. Il 10 marzo – chiosa Interdonato – ho richiesto al sindaco copia degli atti relativi alla relazione prodotta dall’assessore Tringali. Quella richiesta, ad oggi, dopo 14 giorni, non ha avuto alcun riscontro”. Da qui la richiesta dell’intervento dell’assessore regionale “al fine di garantire le attività di indirizzo e controllo, che da ordinamenti degli Enti locali vengono conferite al consiglieri comunali”.

Tag:

3 commenti

  1. Carmelo Russo 24 Marzo 2021 14:24

    Che dire? E’ solamente una vergogna che dopo il fattaccio simili soggetti si nascondano, sia l’una che anche l’altro.

    2
    1
  2. Mi chiedo cosa c’entra la POLITICA con questa stupida polemica basata sul nulla.se i nostri consiglieri comunali sono questi è chiaro perché Messina è questa.

    0
    1
  3. Carmelo Russo 26 Marzo 2021 22:55

    Sì, ma nessuno ha il coraggio di dare una risposta. E’ questo che ci meritiamo noi messinesi?

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x