Notte di fuoco a Lipari, incendiati due mezzi della ditta "Alfa e Omega". Indagano i Carabinieri - Tempostretto

Notte di fuoco a Lipari, incendiati due mezzi della ditta “Alfa e Omega”. Indagano i Carabinieri

Redazione

Notte di fuoco a Lipari, incendiati due mezzi della ditta “Alfa e Omega”. Indagano i Carabinieri

sabato 06 Agosto 2011 - 08:33

Uno dei due mezzi era un camion carico di oltre 150 bombole di gas, parcheggiato vicino al deposito situato in contrada Canneto Dentro. Tragedia sfiorata per un soffio

La scorsa notte a Lipari, nelle Eolie, e’ stato dato alle fiamme un camion carico di 159 bombole di gas, di proprieta’ della ditta ”Alfa e Omega”, parcheggiato vicino al deposito che si trova in contrada Canneto Dentro. Le fiamme hanno raggiunto i cinque metri di altezza quando i vigili del fuoco sono intervenuti e hanno spento il rogo, che avrebbe potuto provocare una tragedia.

Le operazioni di spegnimento sono durate un’ora e mezza e subito dopo i pompieri sono dovuti intervenire in contrada Pirrera per domare l’incendio di un carro funebre, sempre della ditta ”Alfa e Omega”. I carabinieri, che conducono le indagini, hanno sentito il titolare della ditta, Peppe Addamo. I danni ammontano a circa 50 mila euro.

Nei giorni scorsi, sempre a Lipari, era stata bruciata l’auto dell’ex presidente della squadra di calcio, Carmelina Pergolizzi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007