Ted Neeley: “Ci consideravano blasfemi. Interpreto la vita” - Tempostretto

Ted Neeley: “Ci consideravano blasfemi. Interpreto la vita”

Domenico Colosi

Ted Neeley: “Ci consideravano blasfemi. Interpreto la vita”

Tag:

venerdì 10 Luglio 2015 - 13:19

Lo spettacolo firmato da Massimo Romeo Piparo andrà in scena sabato 11 e domenica 12 (ore 21.30) all’Arena Vittorio Emanuele di Furnari-Portorosa. Ted Neeley è lo storico Gesù del film di Norman Jewison del 1973.

Ricordo ancora quando ci accusarono di blasfemia in occasione dell’uscita del film: quelle perplessità si sono trasformate in un amore immenso per un’opera che continua stupire a quarantadue anni dal debutto cinematografico”. L’attore americano Ted Neeley torna in Sicilia per interpretare il ruolo da protagonista nel musical “Jesus Christ Superstar”: sabato 11 e domenica 12 (ore 21.30) lo spettacolo di Andrew Lloyd Webber andrà in scena all’Arena Vittorio Emanuele di Furnari-Portorosa per la regia del messinese Massimo Romeo Piparo. Dopo l'edizione celebrativa del 2014 (ventennale del debutto della versione italiana) culminata nel successo messinese dello scorso settembre, Neeley ha deciso di confermare la propria prestigiosa presenza in seno ad uno spettacolo che vede coinvolti anche artisti del calibro di Paride Acacia e Feysal Bonciani. Nella conferenza stampa di presentazione, ospitata dal lido “Mattanza” di Tonnarella e moderata da Elisabetta Reale, è stata espressa grande soddisfazione per la nuova tappa messinese dello spettacolo anche dal presidente del Teatro Vittorio Emanuele Maurizio Puglisi, dal sindaco di Furnari Mario Foti e dall’assessore alle politiche culturali dello stesso comune tirrenico Giusi Francesca D’Amico. “Il nostro obiettivo è quello di ampliare la stagione turistica coniugando l'offerta culturale con uno sviluppo dell'economia locale”, ha dichiarato il sindaco Foti, “stiamo già ottenendo ottimi riscontri per quanto concerne la risposta del pubblico: sono sicuro che nei prossimi anni raccoglieremo in misura sempre maggiore i frutti di quanto stiamo seminando in questi mesi”.

Lo storico Gesù del film del 1973 ha invece ribadito il suo amore per la Sicilia e la rinnovata emozione nel tornare ad interpretare il ruolo che lo ha consacrato come star internazionale: “La Sicilia mi ricorda la California, una terra magnifica con un clima invidiabile. “Jesus Christ Superstar” mi ha cambiato la vita: sono orgoglioso di continuare a raccontare questa storia sublime ad un pubblico sempre nuovo. Ricordo ancora quando il regista del film, Norman Jewison, ebbe l’occasione di poter mostrare la pellicola a papa Paolo VI in una proiezione privata: il papa dichiarò di amare il nostro film perché riusciva a trasmettere i valori del cristianesimo attraverso un discorso artistico ambizioso ed elegante”.

Pronto a tornare ad indossare i panni del sacerdote Hannas dopo essere stato per vent’anni il Gesù italiano dello spettacolo, il messinese Paride Acacia ha illustrato presente e futuro di uno dei musical più amati della storia: “Sono molto felice di presentare quest’opera anche in provincia. In questo momento Messina sta vivendo una nuova “primavera” teatrale: ovunque ci sono eventi di altissimo livello come non capitava più da diversi anni. Porteremo presto il “nostro” spettacolo fuori dai confini italiani: nei prossimi mesi il “Jesus Christ Superstar” di Piparo andrà infatti in scena per la prima volta anche in Olanda. Questo musical ha segnato intere generazioni: le canzoni che compongono lo spettacolo sono nate da suggestioni betlesiane con influenze hard-rock; a distanza di anni, i brani originali del musical conservano ancora perfettamente uno spirito rivoluzionario di suadente magnetismo”.

Domenico Colosi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007